Gestori e fondi, ecco i campioni del risparmio sostenibile

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 1 Aprile 2019 | 10:48

Se la raccolta complessiva scende, ma chi resiste meglio degli altri sono i fondi sostenibili. Come si legge su Affari&Finanza di Repubblica, l’industria del risparmio gestito nel suo complesso ha fatto registrare una flessione del 3,9%, mentre i fondi socialmente responsabili hanno avuto una contrazione più contenuta dell’1,3%. A dare un grande aiuto sono i fondi passivi, gli Etf, che hanno costi inferiori rispetto a quelli gestiti attivamente e stanno andando alla grande, con una crescita degli asset del 4% in base ai dati riferiti da Morningstar.

I campioni della raccolta tra i fondi sostenibili: guida Robeco

In Europa, l’olandese Robeco è la società al primo posto assoluto per asset raccolti in ambito sostenibile, con la cifra di 58,48 miliardi di euro. Al secondo posto, ma staccata, si trova la francese Amundi, che ha raccolto complessivamente 48,77 miliardi in sostenibilità. Terza piazza per Bnp Paribas, la società guidata da Jean-Laurent Bonnafé ha infatti raccolto 38,60 miliardi.

Per i flussi netti la capofila è Bnp Paribas

Se invece guardiamo il podio per quanto riguarda i flussi netti (ottenuti dalla raccolta meno i deflussi), a guidare la truppa c’è Bnp Paribas con un saldo positivo di 4,85 miliardi. Segue Morgan Stanley al secondo posto (3,08 miliardi) e quindi Northern Trust (2,93 miliardi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Amundi: nei mercati emergenti la differenza la faranno i fondamentali

Etf, cresce la proposta Sri targata Amundi

Amundi amplia la propria gamma Sri con un nuovo Etf Esg

NEWSLETTER
Iscriviti
X