I nuovi Pir perdono il treno del dl Crescita

A
A
A
Avatar di Redazione12 aprile 2019 | 11:28

La questione dei nuovi Pir assume i contorni di un’Odissea senza film. Dopo essere approdati sul tavolo del consiglio dei ministri, è recentemente arrivata la notizia che gli stessi sono entrati nel Def ma al contempo rimasti fuori dal decreto Crescita. Secondo quanto risulta a MF, la norma che prevedeva un’introduzione progressiva della soglia minima del 3,5% del capitale per gli investimenti in pmi e in fondi di venture capital per accedere alle agevolazioni fiscali dei Piani Individuali di Risparmio è saltata dal provvedimento approvato giovedì 4 aprile, probabilmente su esortazione del ministero dello Sviluppo Economico. Lo scorso 9 aprile nella bozza del Documento di Economia e Finanza entrata in Consiglio dei ministri si poteva però ancora leggere che proprio il dl Crescita “ha introdotto un percorso graduale per il raggiungimento delle percentuali” previste dall’ampliamento dello strumento introdotto con l’ultima Legge di Bilancio per far affluire risorse all’economia reale.

Nella versione definitiva pubblicata sul sito del ministero dell’Economia si parla soltanto di una rimodulazione dei Pir, accompagnata da altre agevolazioni fiscali previste per gli investimenti in venture capital, start-up o pmi innovative. I decreti attuativi sui quali ha lavorato il Mise, di concerto con Mef, non dovrebbero prevedere invece gradini per l’obbligo per i fondi comuni di investire gradualmente in pmi (quotate e non) e venture capital.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, meglio essere codardi

Consulenti, ecco 6 mercati da tenere d’occhio

Etf, una crescita a suon di record

Asset allocation, tentazione di lusso

Investimenti, due brillanti nascosti

Investimenti, i mercati emergenti potrebbero stabilizzarsi

Investimenti, ribilanciare per sopravvivere

Consulenti, in ufficio c’è il caroaffitto

Investimenti, perchè piace l’investment grade

Investimenti, i danni dei dazi

Investimenti, le opportunità emergenti dei bond

Investimenti, il petrolio è sempre più americano

Investimenti, il nuovo volto dei mercati emergenti

Zurich, super semestre per Greco

Enasarco, malumori dopo il Mef

Bnl, una scelta per la parità di genere

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Generali, un semestre d’oro

Oggi su BLUERATING NEWS: Ocf vigila sulle polizze

DeA Capital alle grandi manovre

Investimenti, un’opportunità tutta da gustare

Poste, la rete distributiva spinge il gestito

Investimenti, onniscienti o totalmente folli?

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Un ex BlackRock è il nuovo ceo di GAM Holding AG

Anima, utile giù ma masse in crescita

Investimenti: variazioni sul tema dell’equilibrio

Copernico sim, la quotazione sarà un volano per i cf

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

JPMorgan, cresce in italia la commercial bank

CheBanca! reclutamento a vele spiegate

Certificati, super emissione targata Societe Generale

Fondi di investimento, nuova proposta sostenibile di M&G

Ti può anche interessare

Investimenti: valute in prima linea

Analizziamo lo status quo e le prospettive ...

Il nodo Pir sul tavolo del consiglio dei ministri

Piatto ricco nel consiglio dei ministri in programma nel tardo pomeriggio del 4 aprile. Diversi i do ...

Aviva Investors lancia due nuovi fondi azionari globali

Aviva Investors, l’asset management globale di Aviva plc (“Aviva”), annuncia oggi il ...