BMO AM, ecco il responsabile dell’offerta Global Alternatives

A
A
A
Avatar di Redazione15 aprile 2019 | 16:26

BMO Global Asset Management, società globale di gestione degli investimenti, ha nominato Stewart Bennett per ricoprire il nuovo ruolo di global head of alternatives. Stewart supervisionerà la nuova offerta d’investimento alternativa globale di Bmo Global Asset Management che includerà anche le attuali divisioni di private equity, real estate e di titoli immobiliari.

Bennett è stato incaricato di sviluppare e gestire la strategia di crescita globale degli investimenti alternativi di Bmo Global Asset Management, facendo leva sulle sinergie delle tre divisioni (Private Equity, Real Estate Securities e Bmo Real Estate partners) per ampliare la propria impronta internazionale. Il nuovo responsabile sarà basato a Londra e inizierà la nuova esperienza il 7 maggio 2019 riportando a Kristi Mitchem, ceo di Bmo Global Asset Management.

Il percorso di Bennett: 25 nel settore dell’investment banking

Bennett entra in Bmo Global Asset Management con oltre 25 anni di esperienza nel settore dell’investment banking e del private equity, inclusi 10 anni come partner e Head of the Financial Institutions Group (FIG) presso Ondra Partners, la società di investment banking indipendente con base a Londra. La sua precedente esperienza comprende Dresdner Kleinwort, di cui era Managing director e head of Fig, Strategic Advisory, e la società di private equity Botts & Company.

Kristi Mitchem, ceo di Bmo Global Asset Management, ha detto: “Abbiamo punti di forza significativi negli ​​investimenti immobiliari diretti, titoli immobiliari e private equity e consideriamo gli investimenti alternativi come un’area di crescita importante per il business a livello globale. La combinazione delle nostre competenze alternative in un’unica struttura ci consentirà di soddisfare al meglio la domanda dei clienti e di guidare le nostre ambizioni di crescita. In Stewart, abbiamo individuato un professionista di grande esperienza nei servizi finanziari a cui è stato affidato il mandato di sviluppare e gestire strategie diversificate ed evolute, attraverso la comprensione delle esigenze di investimento alternativo dei nostri clienti, sviluppando ed offrendo competenze di eccellenza a livello mondiale. Non vediamo l’ora di lavorare con lui in questo momento emozionante del percorso di crescita di Bmo Global Asset Management”.

La nuova organizzazione di Bmo

Il lancio della nuova offerta Global Alternatives di BMO Global Asset Management è anche legata al pensionamento di Nick Criticos da parte di BMO Real Estate Partners dopo oltre 20 anni di servizio, di cui 10 anni come CEO.” Kristi Mitchem ha anche aggiunto “Nick è stato determinante nel trasformare e far crescere il nostro business immobiliare; è stato un leader e collega molto rispettato al quale auguriamo il meglio per il suo futuro”. Nell’ambito della nuova organizzazione, l’allineamento dei team a livello regionale rimarrà invariato e l’integrazione non influirà sui processi di investimento esistenti. A Stewart riporteranno direttamente Hamish Mair, head of private equity, Marcus Phayre-Mudge, capo di Head of Thames River Capital LLP, dedicata ai titoli immobiliari, e Angus Henderson, Ian Kelley, Richard Kirby e Iris Schöberl di Bmo Real Estate Partners.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BMO Asset Management, scorpacciata di professionisti

Bmo Global Asset Management, Richard Wilson nuovo a.d.

Ti può anche interessare

Fidelity, obiettivo portafoglio perfetto

Schinaia a ruota libera su investimenti, mercati e novità di Fidelity International per gli advisor ...

Costi dei fondi, arriva l’app che li svela

Il tema della trasparenza dei costi dei prodotti finanziari è sempre sulla cresta dell’onda d ...

Pir: benino la raccolta, male le performance

Il settimanale Plus24 del Sole24Ore dedica un servizio ai dati sul mese di settembre dei piani indiv ...