Pir, un piede nella fossa

A
A
A

I ritardi del decreto attuativo e le performance negative pesano sulla raccolta netta dei Piani individuali di risparmio.

Marcello Astorri di Marcello Astorri23 aprile 2019 | 10:26

I Pir rischiano di finire davvero con un piede nella fossa. I ripetuti ritardi nell’applicazione della riforma e le polemiche hanno mandato la raccolta sotto zero nei primi mesi dell’anno. Come riporta Plus24, i fondi Pir compliant, a febbraio, hanno fatto segnare -15,7 milioni di raccolta. E’ andata anche peggio a marzo, con un -35,8 milioni. Dopo la riforma inserita nell’ultima legge di bilancio, il mercato è rimasto in attesa di un decreto attuativo che il governo non ha ancora varato.  Intanto, infuria il dibattito intorno ai nuovi vincoli introdotti, che impongono ai gestori d’investire il 3,5% del capitale nel venture capital e un altro 3,5% in aziende quotate sull’Aim. Il famoso decreto attuativo della riforma è entrato e uscito dal dl crescita, con forme diverse: compresa l’introduzione a gradini proposta dal Mef. Tra le ipotesi al vaglio, anche un clamoroso rinvio delle nuove regole e un ripristino dei vecchi Pir. Tutta questa incertezza ha portato il mercato a bloccarsi, facendo perdere ai Pir l’onda rialzista che ha finora contraddistinto il 2019.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Requiem for a Pir

Banca Mediolanum è l’highlander dei Pir

Pir, un maggio da profondo rosso

Pir, i risparmiatori tagliano la corda

Pir 2, uno sguardo al futuro

Pir 2: bene ma non benissimo

Pir, la raccolta crolla sotto i colpi della riforma

Habemus Pir 2: il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Nuovi Pir fuori dal dl crescita

Pir: l’assassino dei guadagni ha un volto

Oggi su BLUERATING NEWS: i Pir perdono il treno, Langé eletto

I nuovi Pir perdono il treno del dl Crescita

Il nodo Pir sul tavolo del consiglio dei ministri

Nuovi Pir, pronto il decreto attuativo

Nuovi Pir e Eltif, il governo sfida il Mef

Pir, febbraio nero per la raccolta

Nuovi Pir, oltre 70 pmi dove investire

Nuovi Pir, l’industria del risparmio dice “no” ai vincoli

Nuovi Pir col tetto: sarà di 15 milioni per Pmi

Pir, il grande gelo continua

Pir e Eltif, gemelli diversi

Oggi su BLUERATING NEWS: Mifid, polizze e pir

Pir, lo stallo frena il settore

Oggi su BLUERATING NEWS: raccolta pir, Azimut in ascesa

Pir: consolazione raccolta, in attesa dei nuovi

Nuovi Pir, ci siamo quasi

Mediolanum: fiducia sulle tempistiche dei nuovi Pir

Consultinvest e Pir, avviso ai naviganti

Pir, la raccolta tiene botta

Banca Generali: la ricetta di Mossa per un ponte imprese-investitori

La Borsa festeggia lo sprint sui Pir

Mediolanum: l’impasse sui Pir potrebbe costare caro

Nuovi Pir, accelerata del governo

Ti può anche interessare

Fondi d’investimento, il migliore e il peggiore del 8/3/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Aviva Investors

Intervista Paolo Sarno, head of wholesale southern Europe. ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 20/06/2019

La rubrica del risparmio gestito. ...