Eurizon, Corcos: rendimenti a doppia cifra per i nostri clienti

A
A
A

Il valore del patrimonio gestito al 31 marzo 2019 della società è pari a 309,6 miliardi di euro, in crescita del 2% da fine 2018.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena14 maggio 2019 | 10:31

“Nel corso del trimestre l’attenzione alle performance e la ripresa dei mercati hanno permesso di ottenere risultati positivi anche a doppia cifra nei portafogli in gestione. Siamo confidenti che il proseguimento di questo trend possa portarci a conseguire gli obiettivi previsti per il 2019; per affrontare le difficoltà emerse già nel 2018, l’attività della nostra squadra è stata indirizzata a rafforzare l’impegno nell’offerta di nuovi prodotti e servizi ai diversi target di clientela”, ha sottolineato Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon.

La società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo, specializzata nella gestione di prodotti e servizi per la clientela retail e
istituzionale, ha approvato infatti i risultati al 31 marzo 2019. Il valore del patrimonio gestito al 31 marzo 2019 è pari a 309,6 miliardi di euro, in crescita del 2% da fine 2018. Nei primi tre mesi dell’anno l’utile netto consolidato (compreso l’utile di pertinenza di terzi) è di 116,6 milioni di euro e il margine da commissioni è di 166,7 milioni di euro. La raccolta netta nel periodo ha continuato a risentire del trend generalizzato
dell’industria, con un calo per Eurizon di oltre 3 miliardi di euro. Molto positivo il contributo della Cina, con Penghua Fund Management (partecipata al 49%) che nei tre mesi registra una raccolta in euro di 6,86 miliardi.

Tra i progetti realizzati nel 2019, a fine gennaio il lancio di Eurizon Italian Fund – ELTIF, il primo fondo chiuso che risponde alla normativa europea sugli ELTIF (European Long Term Investment Funds) volto a finanziare progetti di medio-lungo periodo di aziende appartenenti a segmenti a bassa capitalizzazione come l’AIM, start-up e imprese ad alto potenziale di innovazione.

Prosegue infine la stretta collaborazione con Poste Italiane. Ad aprile l’offerta di Eurizon all’interno della gamma BancoPosta Fondi è raddoppiata, con l’introduzione di BancoPosta Azionario Flessibile, un nuovo fondo che beneficia delle expertise maturate dalla SGR nell’ambito delle strategie di gestione sui mercati azionari. Il nuovo prodotto si affianca a BancoPosta Orizzonte Reddito, avviato ad aprile 2018, che in un anno ha raccolto 352 milioni di euro2.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assogestioni: bis di Corcos. Nome nuovo tra i vicepresidenti

Eurizon, porte chiuse a BlackRock

Ti può anche interessare

Pramerica, passo avanti nella sostenibilità

Forte della convinzione che le società di gestione del risparmio debbano essere parte attiva nello ...

Risparmio gestito, ottobre in flessione

La raccolta netta da inizio anno si mantiene positiva per quasi 13 miliardi, fa sapere Assogestioni. ...

Pimco stronca l’Italia e i Btp

La grande casa di gestione statunitense consiglia di sottopesare il debito italiano ...