HSBC Global AM annuncia nuovi ingressi nel team Alternatives

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 20 Maggio 2019 | 16:15

HSBC Global Asset Management ha annunciato la nomina di Shantini Nair in qualità di Senior Product Specialist dell’infrastructure debt investments all’interno del team Alternatives.

Con un’esperienza pluriventennale nel settore dell’asset management istituzionale, Shantini si concentrerà sullo sviluppo e l’espansione dell’offerta di prodotti del team infrastructure debt. Risponderà direttamente a Steven Ward, Global Head of Alternative Products di HSBC Global Asset Management.

Steven Ward  (nella foto) ha affermato: “Siamo lieti di annunciare l’ingresso di Shantini nel team. Svolgerà un ruolo importante nell’incremento delle competenze nel settore dell’infrastructure debt. Le sue competenze specifiche si sposano perfettamente con quelle del resto del nostro team. Siamo certi che sarà una grande risorsa per il nostro business”.

Shantini Nair è entrata a far parte di HSBC dopo un’esperienza presso Legal & General Investment Management (LGIM) dove è stata responsabile del product establishment and growth della piattaforma Global Private Credit per l’Infrastructure Debt, il Real Estate Debt e il Corporate Credit. In precedenza, Shantini ha ricoperto ruoli a livello senior presso AMP Capital Investors, Janus Henderson Investors, Pendal Group e Pall Mall Partners.

La nomina di Shantini segue la recente assunzione di Richard Berger (nella foto) in qualità di Global Head of Hedge Fund Investments e Harjinder (‘Jin’) Bains come Chief Operating Officer dell’area Alternatives.

Richard è entrato in HSBC a dicembre 2018 dopo un esperienza come Chief Investment Officer dell’Alternative Multi-Assets presso Pioneer Investments. In precedenza ha ricoperto diversi incarichi presso Olympia Capital Management, Credit Suisse e BNP Paribas.

Jin, invece, si è unito a HSBC a marzo 2019 dopo aver ricoperto l’incarico di Head of Operations presso PGIM. Precedentemente è stato Head of Operations per il Fund Solutions Group di Bank of America Merrill Lynch.

Steven Ward ha aggiunto: “La domanda di soluzioni di investimento alternative continua a crescere man mano che gli investitori cercano soluzioni di rendimento diversificate. Ci impegniamo a soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti in questo settore e, di conseguenza, lo sviluppo e la crescita del nostro team rappresentano un elemento fondamentale”.

Al 31 dicembre 2018, il team di HSBC Global Asset Management Alternatives gestisce, svolge il ruolo di advisor o supervisiona 36,6* miliardi di dollari in termini di asset attraverso hedge fund, infrastructure equity, private debt, direct real estate e infrastructure debt, in aumento rispetto ai 31,9 miliardi di dollari di fine 2017

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

HSBC Global Asset Management registra in Italia due comparti a bassa emissione di carbonio

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

A Piazza Affari i primi 5 etf di Hsbc Global Asset Management

Ti può anche interessare

Investimenti 2020, le 5 domande da porsi per T. Rowe Price

T. Rowe Price, asset manager indipendente con AuM pari a USD 1.210 miliardi, parte dell’Indice S&a ...

Consulenti, 5 regole d’oro per investire ai tempi del coronavirus

La casa di gestione T. Rowe Price ha steso un elenco di buone prassi in questo momento caotico sui m ...

Fondi di investimento: Amundi, proposta diversificata e sostenibile

Amundi, il più grande asset manager in Europa per patrimonio gestito con 1.487 miliardi di euro di ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X