JP Morgan cresce in Intesa

A
A
A
Avatar di Redazione21 maggio 2019 | 10:34

Cresce la presenza a stelle e strisce in Intesa Sanpaolo. Come riporta MF, dal 13 maggio Jp Morgan detiene una quota del 3,268% del capitale della società. È quanto emerge dagli aggiornamenti delle partecipazioni rilevanti diffusi da Consob, secondo cui la partecipazione è detenuta in indiretta proprietà tramite JP Morgan Securities Plc (per il 3,112%), Jp Morgan Securities Llc (per lo 0,119%9 e tramite Jp Morgan Gt Corporation (per lo 0,037%).

Intanto, sempre per quanto riguarda l’istituto italiano, il 14 maggio è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione di Banca Apulia in Intesa Sanpaolo, con aumento del capitale sociale della società incorporante di 128.646,96 euro mediante emissione di 247.398 azioni ordinarie prive del valore nominale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Accordo Brexit, il punto dei gestori

Credem, la carica dei volontari

Investimenti, come muoversi coi tassi bassi

Investimenti, paradosso delle obbligazioni “verdi”

Investimenti: high yield, quando il rischio premia

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

IWBank PI, la rete acquista peso

Investimenti, azionario ai tempi supplementari

Oggi su BLUERATING NEWS: maxi dividendo in arrivo per Mediolanum

Astolfi-Capital Group, ora è ufficiale

Investimenti: oops they did it again

Credem, è tempo di fusioni interne

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Generali-Unipol, partita sul welfare

Credem, le persone prima di tutto

Investimenti, il termometro obbligazionario

Pictet AM: Investimenti, il valore della gestione attiva

Investimenti: debito emergente, perché sì e perché no

Investimenti, la Cina rialza la testa

Risparmio gestito, quella fee è da rifare

Investimenti, argento vivo

Investimenti, il miraggio del 3%

Capital Group rafforza il team italiano

Asset allocation, meglio essere codardi

Consulenti, ecco 6 mercati da tenere d’occhio

Etf, una crescita a suon di record

Asset allocation, tentazione di lusso

Investimenti, due brillanti nascosti

Investimenti, i mercati emergenti potrebbero stabilizzarsi

Investimenti, ribilanciare per sopravvivere

Consulenti, in ufficio c’è il caroaffitto

Investimenti, perchè piace l’investment grade

Investimenti, i danni dei dazi

Ti può anche interessare

Gestori in vetrina – DWS

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Gianluca M ...

BMO Asset Management, scorpacciata di professionisti

BMO Global Asset Management amplia il proprio team di investimenti responsabili ...

Disruption, il “mostro” che non deve fare paura. Parola di Janus Henderson

Ci sono parole che fanno paura. Mettono ansia. Spaventano. Un po’ perché utilizzate per descr ...