Gam e il caso ARBF: il 100,5% del portafoglio sarà restituito agli investitori

A
A
A
Avatar di Redazione16 luglio 2019 | 15:44

Torniamo sulla vicenda che ha coinvolto Gam e la gamma di fondi ARBF, gestiti Tim Haywood, asset manager di punta della società, sospeso lo scorso anno per non aver rispettato le procedure di controllo del rischio (si veda qui la vicenda)

A tal proposito Gam Holding AG ha annunciato oggi di aver ricevuto tutti i corrispettivi derivanti dalla vendita dei rimanenti investimenti degli Absolute Return Bond (ARBF), in linea con quanto annunciato il 17 aprile 2019. Verrà restituita agli investitori una percentuale media del 100,5%1 del valore patrimoniale netto in base alle valutazioni al momento dell’inizio della liquidazione dei rispettivi fondi.

Per l’intera durata del processo di liquidazione, la priorità di GAM è stata massimizzare la liquidità e il valore per i nostri clienti. Dall’inizio di settembre 2018, quando è iniziata la liquidazione dei fondi ARBF, agli investitori dei fondi Lussemburghesi e di quelli Irlandesi è già stato rimborsato, in quattro tranche, fra l’89% e il 95 %2 del valore detenuto; agli investitori dei fondi master domiciliati alle Cayman e dei rispettivi feeder di diritto Australiano e Cayman è stato rimborsato fra l’80 e l’84%2. I pagamenti finali ai clienti saranno effettuati entro la fine di luglio 2019.

David Jacob (nella foto), CEO del Gruppo, ha detto: «Siamo felici di poter completare la restituzione dei soldi ai nostri clienti dei fondi ARBF nelle prossime settimane. Desideriamo ringraziarli per la pazienza dimostrata nel corso del processo di liquidazione. Siamo ora totalmente concentrati sulla crescita futura, attraverso l’implementazione del nostro programma di ristrutturazione per generare valore per i clienti e gli azionisti. Con le nostre strategie di investimento distintive e una rete globale di distribuzione, riteniamo di essere ben posizionati per far ottenere ai nostri clienti rendimenti interessanti».


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: strategie non direzionali, tra dispersione e protezione

GAM: “Un futuro brillante nel settore dei beni di lusso”

GAM rafforza il team del reddito fisso con uno specialista del credito

Un ex BlackRock è il nuovo ceo di GAM Holding AG

Gestori in vetrina – Gam

Gam, ultima tappa per chiudere la vicenda dei fondi ARBF

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Gam

Un’altra rivoluzione in Gam

Gam, rivoluzione al vertice

Schroders vuole Cantab, ma Gam non vende

Gam, masse in calo di oltre il 10%

Gam, voci di scalata e impennata in borsa

Gam, rafforza il team di analisti

Gam, valzer di poltrone al vertice (dopo il gestore sospeso)

Gam: “Come e perché abbiamo sospeso il nostro gestore”

GAM lancia due mandati per le Bcc

Gam: continua la crescita del settore del lusso

Gam chiude i fondi del gestore sospeso

GAM: deficit nella leadership commerciale

Gam blocca il fondo del gestore sospeso

Gam, semestrale positiva e sospensione di un gestore

GAM prende Heider da Deutsche Bank

Gam si prepara a una hard Brexit

Friedman (Gam): “Ancora interessati ad acquisizioni, ma senza fretta”

Gam: l’Italia preoccupa ma il mercato esagera

Cervellin (Gam): “Investire con algoritmi e Big Data”

Se Twitter predice l’andamento della volatilità

Gam: 2018 anno di transizione. Le opportunità nel mondo obbligazionario

Accordo tra GAM e la Fondazione di Venezia

Gam, un terzo delle masse in più

GAM: lo stato di salute dell’economia globale dipende dall’inflazione

Biggs (Gam): “Cosa c’è dietro il rally dei mercati”

GAM: emergenti, maggiori opportunità tra le emissioni in valuta locale

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 23/09/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Generali e Poste Vita nel business dei centri commerciali

Un affare da 300 milioni di euro per Generali e Poste Vita, che si alleano per investire nel futuro ...

Investimenti, la Cina rialza la testa

Vi riportiamo di seguito l’ultimo commento sulla Cina a cura del team Mercati Emergenti di Ra ...