Amundi, il bilancio brinda con gli Etf

A
A
A
Avatar di Redazione31 luglio 2019 | 12:23

Utile a 480 milioni di euro con uno sprint da +5,6%, in linea con gli obiettivi del piano triennale. Sono i numeri del primo semestre 2019 di Amundi, società di asset management controllata dal gruppo Crédit Agricole. Vanno bene anche i ricavi netti, che sono rimasti stabili a 1,3 miliardi di euro. Cresce anche il patrimonio gestito del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2018, raggiungendo circa 1500 miliardi al 30 giugno 2019.

Gestione passiva, ETF, e smart beta registrano un altro semestre di forte crescita con 6,9 miliardi di euro di raccolta netta, che porta il patrimonio gestito a 114 miliardi di euro alla fine di giugno 2019. Con afflussi di 4,2 miliardi di euro in ETF nella prima metà del 2019, Amundi ha guadagnato quote di mercato e si attesta come il terzo operatore in Europa in termini di raccolta. Nel complesso, gli asset in ETF al 30 giugno 2019 hanno totalizzato 47,8 miliardi di euro (quarta posizione in Europa).

Tra i numeri della semestrale, la società comunica di gestire 297 miliardi di euro secondo criteri ESG, pari al 20% delle masse gestite al 30 giugno 2019 (rispetto al 19% di fine 2018).

Commentando i risultati, Yves Perrier, ceo, ha dichiarato: “Nella prima metà del 2019, Amundi ha confermato la solidità del suo modello di business. I risultati sono di nuovo cresciuti, in linea con gli obiettivi del piano triennale. Questo aumento della redditività riflette sia la resilienza del business e dei margini in un contesto più complesso, sia la completa efficacia delle sinergie derivanti dall’acquisizione di Pioneer. Amundi ha continuato a rafforzare la propria organizzazione con assunzioni mirate (principalmente per la gestione passiva e i real asset). Inoltre, Amundi ha lanciato diverse iniziative nell’ambito degli investimenti responsabili, coerentemente con il piano annunciato ad ottobre 2018”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amundi lancia due importanti iniziative green & sustainable development

Amundi, Dauphiné sarà il nuovo Head of Euro Alpha Fixed Income

Gestori in vetrina – Amundi

Etf, Amundi fa poker sul tasso variabile

Amundi, utili da applausi nel primo trimestre

Amundi, Ilaria Pisani Head of Asset Management Clients della business unit ETF per l’Italia

Amundi riordina i fondi in Lussemburgo

Salone del Risparmio 2019, atto secondo

Gestori e fondi, ecco i campioni del risparmio sostenibile

Amundi lancia il fondo che piacerebbe a Greta

Amundi, ambizioni e convenienza vengono per Prime

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Amundi

Amundi, utile alle stelle (grazie a Pioneer)

In arrivo in Italia gli Eltif, i “Pir” europei

Doppio ingaggio per Amundi

ASSET and the CITY: stasera parla Amundi

Così le sgr affiancano le reti

Etf, forte ripresa dei flussi a novembre

Etf, tripletta Sri di Amundi

Amundi, l’etf incontra l’intelligenza artificiale

Proli (Amundi): “Posizionarsi sui leader della sostenibilità fa la differenza”

Gestori al vostro servizio

Amundi, raccolta e utile da applausi

Perrier (Amundi): “Crediamo nell’Italia e puntiamo ancora su Milano”

ASSET CLASS in edicola: Amundi Sgr: “Gestori al vostro servizio”

Risparmio gestito, chi taglierà le commissioni (o sarà obbligato a farlo)

La manovra italiana sotto la lente del gestore

Amundi, utili e raccolta a gonfie vele

Etf, raccolta in picchiata

Amundi, il mercato italiano affossa il titolo

Fineco AM dà il cambio ad Amundi sui CoreSeries

Amundi, Pottier a capo degli investimenti responsabili

Amundi Sgr si rafforza con Garofalo

Ti può anche interessare

Investimenti: valute in prima linea

Analizziamo lo status quo e le prospettive ...

Risparmio gestito, gli europei giocano in difesa

Inversione di rotta per l’asset management europeo e maggiore prudenza tra gli investitori. A otto ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: La Financière de l’Echiquier

Intervista a Alessandro Arrighi, Country head Italy di La Financière de l'Echiquier. ...