Janus Henderson, nuovo team per i mercati emergenti

A
A
A
di Redazione 28 Agosto 2019 | 15:41

Janus Henderson Investors ha annunciato oggi la nomina di Daniel J. Graña, CFA, a portfolio manager, global emerging market equities. Daniel sarà basato a Boston e riporterà a George Maris, co-head of equities.

Enrique Chang, global chief investment officer, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a un professionista del calibro di Daniel. Abbiamo un forte team di investimento globale con l’obiettivo comune di ottenere rendimenti superiori adeguati al rischio per i clienti e siamo entusiasti dell’opportunità di sviluppare ulteriormente la nostra capacità di orientarci sui mercati azionari dei Mercati Emergenti sotto la guida di Daniel”.

Daniel vanta oltre 24 anni di esperienza nel settore e una comprovata esperienza di 16 anni nella gestione di portafogli azionari dei Mercati Emergenti. Entrato a far parte di Putnam Investments, dal 2003 è stato responsabile dello sviluppo sull’azionario dei mercati emergenti.  Sempre presso Putnam, dal 1999 al 2002 era stato analista nel team dei Mercati Emergenti per i settori finanziario e dei consumi. Prima ancora, Daniel ha lavorato in Merrill Lynch & Co., dove ha trascorso quattro anni nella divisione dell’Investment Banking Group dell’America Latina.

Contemporaneamente alla nomina di Daniel, Matthew Culley ha assunto l’incarico di assistant portfolio manager e research analyst. Matthew Doody e Peter Li sono stati nominati research analyst per le azioni dei mercati emergenti globali. Culley e Doody saranno basati a Boston, mentre Li sarà a Singapore. Grazie a loro Janus Henderson potrà beneficiare di oltre 30 anni di esperienza in materia di investimenti combinati.

Gli analisti collaboreranno con i team di investimento e di ricerca di tutta la piattaforma di investimento della società, riportando direttamente ed essendo parte del Central Research Team, che è guidato dal Direttore della Ricerca Carmel Wellso.

Coerentemente con l’attenzione dimostrata da Janus Henderson per la costruzione di capacità di investimento realmente differenziate, Daniel introdurrà la sua filosofia e il suo processo di investimento unico nell’azionario dei Mercati Emergenti. Il suo approccio “style-agnostic” si avvale delle intuizioni derivate dalla ricerca quantitativa e dagli insight prodotti dalla società, oltre che dalle view di ogni singolo Paese e dalle considerazioni sul mondo degli investimenti ESG, valutazioni che mirano ad identificare i titoli valutati in maniera errata e costituiscono la base per una performance forte e coerente, corretta per il rischio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Janus Henderson Group due nuovi comparti

Mercati, dividendi: rivisti al rialzo le stime sulle cedole

Janus Henderson, un ex Aviva per la Client Experience

NEWSLETTER
Iscriviti
X