Fondi di investimento: Mirabaud AM, nuovo fondo sugli emergenti

A
A
A
di Redazione 29 Ottobre 2019 | 16:05

Mirabaud Asset Management annuncia il lancio di un nuovo fondo a scadenza fissa sul Debito dei Mercati Emergenti per gli investitori in Euro. Questa nuova soluzione segue la strategia Emerging Market 2024 Fixed Maturity con AuM per 100 milioni di dollari, avviata con successo a maggio.

La strategia Mirabaud Emerging Market 2025 Fixed Maturity sarà lanciata alla fine di novembre. L’obiettivo del fondo è cogliere i rendimenti interessanti attualmente offerti dagli emittenti dei mercati emergenti, con un profilo simile a quello di una singola obbligazione e con la diversificazione tipica di un portafoglio di strumenti di debito emessi in Euro o con copertura in Euro. La strategia consente un’esposizione al Debito dei Mercati Emergenti in valuta forte con un orizzonte temporale definito al 2025. Il fondo adotta un approccio «buy and hold», selezionando nell’universo del debito corporate, sovrano e quasi sovrano, le opportunità migliori con il più alto profilo rischio/rendimento nei mercati emergenti a livello globale.

Il nuovo veicolo d’investimento è gestito da Daniel Moreno, Head of Emerging Markets Fixed Income, e Puneet Singh, Senior Fixed Income Portfolio Manager, che vantano una lunga e comprovata esperienza nel debito dei mercati emergenti e attualmente gestiscono la strategia Global Emerging Market Bond, con un approccio decisionale dinamico a livello di sottocategorie delle asset class e delle valute, nelle diverse fasi del ciclo economico.

Daniel Moreno ha così commentato : «Siamo entusiasti  di offrire agli investitori un’altra opportunità d’in-vestimento dinamica per soddisfare le loro esigenze in continua evoluzione, rispondendo allo stesso tempo alla richiesta del mercato per  una soluzione denominata in Euro. In un contesto europeo di tassi d’interesse storicamente bassi, il Debito dei Mercati Emergenti rappresenta un’alternativa unica per gli investitori alla ricerca di un reddito stabile, tassi di rendimento discreti e livelli di rischio moderati. Investendo in un prodotto a scadenza fissa, gli investitori non solo potranno trarre beneficio  da tutto ciò, ma anche ridurre considere-volmente i rischi associati alla crescente mancanza di liquidità a cui stiamo assistendo sui mercati.»

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 14/10/2021

Top 10 Bluerating: Ubs bis per la Sterlina

Top 10 Bluerating: Mirabaud regina delle convertibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X