Generali, una trimestrale in piena forma

A
A
A
di Redazione 7 Novembre 2019 | 11:39

Le manovre sul capitale di Mediobanca e i conti positivi spingono in Borsa il titolo di Assicurazioni Generali. Il gruppo guidato da Philippe Donnet infatti ha aperto la seduta con un rialzo di quasi il 4 per cento. I numeri dei primi nove mesi dell’anno sono vento nelle vele del Leone ed evidenziano un utile netto in crescita a 2,2 miliardi (+16,6%), riflettendo anche il risultato delle dismissioni. Inoltre, il risultato operativo si è attestato a 3,9 miliardi (+9,1%), grazie al contributo di tutti i segmenti di business. In crescita del 4,3% i premi Danni, grazie allo sviluppo nei principali paesi di operatività. Nel Vita, la raccolta netta ammonta a oltre 10 miliardi (+24,5%).

Intanto le notizie dell’uscita di Unicredit dal capitale di Mediobanca favorisce l’ulteriore salita di Leonardo del Vecchio (al momento al 7,52%). Il patron di Luxottica vorrebbe che la banca d’investimento torni a puntare maggiormente sull’attività di investment e merchant banking allentando la dipendenza degli utili di Generali stessa (nel cui capitale Mediobanca è primo azionista col 13%). Un allentamento che potrebbe favorire una successiva integrazione di Generali, di cui Del Vecchio è socio col 4,86%, con un altro gruppo europeo (si parla da tempo con insistenza di Axa).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Torna lo status quo: Mediobanca al 12,8% nel capitale di Generali

Generali, si fanno i conti ma non sui comitati

Generali, i comitati interni spaccano il consiglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X