Cambiano i Pir, convergenza sul vincolo al 5%

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Novembre 2019 | 09:38

Dalla selva di emendamenti, riemerge una proposta unitaria della maggioranza per riformare i Piani individuali di risparmio (Pir). Come scrive MF Milano Finanza, ieri è stato depositato l’emendamento in Commissione Finanze: niente più doppio vincolo del 3,5%, ne rimarrà uno al 5% da destinare alle imprese di piccola e media capitalizzazione “diverse da quelle inserite nell’indice Ftse Mib e Ftse Mid della Borsa Italiana”. Il provvedimento, che ha come primo firmatario il senatore del Movimento 5 Stelle Cristiano Anastasi, verrà votato in Commissione entro lunedì prossimo. Il governo potrebbe poi riservarsi ulteriori ritocchi da qui all’approvazione definitiva della manovra, ma sarebbe sostanzialmente d’accordo e la linea tracciata ormai sembra essere quella emersa nelle ultime ore.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 18/07/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento com ...

Consulenti, cosa c’è di buono sui mercati emergenti

L'analisi di Franklin Templeton sulle opportunità offerte dalle small cap dei paesi emergenti ai te ...

Consulenti, una lente di ingrandimento su Next Generation EU

Quali saranno le novità del Recovery Fund, o meglio della Next Generation EU, dopo la proposta form ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X