Jupiter AM, si rafforza il team azionario

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Novembre 2019 | 11:11

Jupiter Asset Management ha recentemente annunciato la nomina di due nuovi analisti azionari. I due professionisti, entrati nella società a novembre, forniranno un significativo supporto alle strategie di investimento azionario della casa di gestione, con un focus specifico rispettivamente sugli alternativi e sulla tecnologia.

Nahid Iqbal proviene da Mediobanca, dove ha operato più recentemente nell’equity sales, operando su un gruppo diversificato di istituzioni e fondi hedge europei. In Jupiter, Nahid lavorerà a fianco del gestore Mike Buhl-Nielsen e dell’analista Tommy Kristoffersen, principalmente per generare idee per il fondo Jupiter Europa (con asset per 94 milioni di sterline*). Collaborerà anche con il più ampio team di Jupiter focalizzato sugli investimenti alternativi, ambito in cui la società continua a sviluppare le sue competenze.

Antoine Hucher proviene da Exane BNP Paribas, dove è stato analista di ricerca azionaria sell-side, guidando l’analisi di aziende europee di software e servizi IT di grandi e piccole dimensioni. Con oltre sei anni di esperienza nella ricerca sulle aziende del settore tech, Antoine attingerà alla sua profonda conoscenza del comparto per supportare l’intera gamma di fondi azionari di Jupiter, fornendo preziose analisi su aziende tecnologiche globali.

Nel suo nuovo ruolo, Antoine contribuirà a tutta la gamma di prodotti azionari globali e regionali di Jupiter.  Inoltre, si concentrerà in particolare sulla generazione di idee per il fondo Jupiter Financial Innovation (SICAV) e per i fondi UT focalizzati su titoli azionari finanziari, collaborando con il gestore Guy de Blonay e la product specialist Jenna Zegleman. In qualità di specialista del settore tech, Antoine contribuirà a fornire alpha attraverso questi portafogli, che sono sempre più focalizzati sulle società che beneficiano della – o contribuiscono alla – rapida digitalizzazione del settore dei servizi finanziari.

Katharine Dryer, Deputy CIO, ha commentato: “In Jupiter siamo sempre alla ricerca di opportunità per rafforzare il nostro team di analisti, investendo a tutti i livelli per portare nuove competenze ed esperienze di settore complementari ai talenti già presenti nella società. I nuovi colleghi aggiungeranno ampiezza e profondità alle nostre capacità di ricerca in queste aree cruciali, che continuano a rivelarsi sempre più importanti con l’evolversi delle esigenze dei clienti. Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Nahid ed Antoine”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock, quella consulenza nella bufera

Pictet, il roadshow diventa uno spettacolo digital

Performance fee, il giro di vite dell’Esma cambia tutto

Asset allocation: occhio all’obbligazionario degli Emergenti

Mediolanum, una rivoluzione sostenibile

Polizze, nuovo comparto di Lyxor nella multiramo di Cnp Partners

Consulenti, fra Trump e Biden vincono le infrastrutture

Vontobel, poker di certificati sui super trend

IMPact Sim, investimenti certificati dalla Cei

Consulenti: non perdete il Salone dell’Asset Management, mancano 77 giorni all’evento dell’anno

Quant 2020, aperte le iscrizioni per l’evento dedicato all’asset management

Azimut: campagna d’Egitto

Risparmio gestito, record di profitti

Col vento in poppa

Intesa Sanpaolo, il wealth management sostiene gli utili

Asset management, le 10 ricette per avere successo

Al Salone del Risparmio torna LEADER, con un tocco di rosa

PHOTOGALLERY – Le migliori università europee per sfondare nell’asset management

Fondi, in 3 vogliono Pioneer

Mediolanum, premiato l’asset management “made in Ireland”

Nel 2013 pochi asset ma molto management

Legg Mason gam: l’investimento digitale arriva su iPad

Arc AssetManagement accoglie Giudici nel suo team

Amundi debutta il colosso francese

UNEP FI: investire sulle energie pulite

Julius Baer gioca la carta Collardi

New Star AM – la ristrutturazione porta al delisting

BlackRock, le masse scendono del 12%

NEWSLETTER
Iscriviti
X