Troppi riscatti, M&G sospende un fondo

A
A
A
di Marcello Astorri 5 Dicembre 2019 | 15:36

La paura per la Brexit morde le caviglie dei fondi. A tal punto che la società britannica M&G si è vista costretta a chiudere temporaneamente le sottoscrizioni del più grande fondo immobiliare del Regno Unito: il Property Portfoglio Fund (si tratta di un prodotto disponibile solo sul mercato britannico, non in Italia). L’incertezza politica dovuta all’annunciata – e non ancora avvenuta – uscita dall’Unione europea da parte dei sudditi di sua maestà stava spingendo molti investitori a riscattare il denaro a una velocità ritenuta non sostenibile dai gestori del fondo (si parla di riscatti quest’anno per 1,1 miliardi di sterline su attivi per 2,5 miliardi), quindi la società ha deciso di prendere questa misura per mantenere livelli di liquidità adeguati.

“Dato che queste circostanze e il deterioramento delle condizioni del mercato hanno influenzato in modo significativo la nostra capacità di vendere proprietà commerciali”, spiega M&G in una nota, “abbiamo temporaneamente sospeso le sottoscrizioni a protezione dei nostri clienti. Le attività di M&G, come edifici per uffici e centri commerciali, sono detenute a lungo termine e richiedono tempo per essere vendute e acquistate, rendendo difficile far fronte immediatamente a livelli improvvisi e prolungati di rimborsi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

M&G, la ricetta per distinguersi nel 2020

Investimenti, il paradosso azionario

M&G, le riflessioni del Bond Vigilantes forum

NEWSLETTER
Iscriviti
X