State Street, un progetto pilota per gli asset digitali

A
A
A
Avatar di Redazione18 dicembre 2019 | 14:42

State Street Corporation ha annunciato un nuovo progetto pilota per gli asset digitali, lanciato in collaborazione con Gemini Trust Company, LLC (Gemini), una piattaforma di negoziazione e custodia di criptovalute. Il progetto pilota si basa su ricerca e sviluppo continuativi nel settore degli asset digitali per unire le competenze di Gemini CustodyTM al back office reporting di State Street.

Questo progetto pilota, primo nel suo genere, fornisce reportistica sulla base delle posizioni di un utente all’interno di Gemini Custody. Nelle fasi iniziali, il progetto registra le posizioni di due criptovalute selezionate per importanza di liquidità ma può essere modificato per segnalare le partecipazioni in altri asset digitali, come ad esempio i security token. Inoltre, permette all’utente di consolidare la reportistica degli asset digitali offerti da Gemini, custode indipendente di asset digitali, e quella degli asset tradizionali di State Street.

“Vogliamo trasformare il nostro business in accordo con le esigenze dei nostri clienti. L’universo dei asset digitali è ancora agli albori ma promette opportunità che potrebbero radicalmente cambiare il modo in cui faremo le cose in futuro”, ha dichiarato Ralph Achkar, managing director, Digital Product Development & Innovation di State Street. “C’è una piccola ma crescente domanda da parte dei nostri clienti per soluzioni di questo tipo e ci sono anche molte considerazioni tecniche, operative, normative e legali da affrontare. Per questo abbiamo optato per un modello open e abbiamo lanciato un progetto pilota con Gemini, un player riconosciuto e regolamentato nell’area degli asset digitali”.

“Vista la posizione di leadership di State Street nell’asset servicing, questo progetto è stata un’estensione naturale di questi servizi, mentre continuiamo ad esplorare e valutare le varie opportunità che ci permettono di fornire soluzioni innovative ai nostri clienti”.

“Per Gemini, la collaborazione con State Street rappresenta una tappa fondamentale del nostro percorso e di quello degli asset digitali, al fine di guadagnare la stessa importanza delle asset class tradizionali. Con diversi miliardi di dollari di masse in gestione, State Street non scenderà mai a compromessi sulla sicurezza – e nemmeno noi”, ha affermato Tyler Winklevoss, CEO di Gemini. “Gli investitori tradizionali saranno più facilmente in grado di allocare il capitale in portafoglio negli asset digitali tramite istituzioni finanziarie fidate e regolamentate, che ci aiutano a costruire un ponte per migliorare il futuro del mondo del denaro”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: qualche spunto per chiudere l’anno

Nasce la nuova Tv 100% Business News

Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

Ti può anche interessare

I migliori fondi, la classifica top 20 Europa

Mese dopo mese vi presentiamo le classifiche dei migliori prodotti del risparmio gestito disponibili ...

Hedge Invest SGR: Laura Baldin nominata Head of Marketing & Sales

Hedge Invest SGR, società di gestione del risparmio indipendente, specializzata in prodotti di inve ...

Crédit Agricole, nuova linea di servizi dedicata agli over 65

In termini di aspettative di vita, l’Italia rappresenta il primo paese in Europa con 13,8 milioni ...