Edouard Carmignac, inizio e fine di un regno memorabile

A
A
A

Il patron della casa di gestione ha annunciato in un’intervista a Il Sole 24 Ore il passaggio generazionale alla figlia Maxime

Avatar di Redazione11 febbraio 2020 | 15:38

Edouard Carmignac è pronto a fare un passo di lato a beneficio della figlia Maxime. Lo ha annunciato lo stesso patron della casa d’investimenti francese, in un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore: “Sono stato molto fortunato ad avere una figlia talentuosa e che ha le caratteristiche e la volontà di prendere le redini di Carmignac”. Pian piano, quindi, Maxime prenderà le redini dell’azienda anche se Edouard non smetterà di lavorare: “Mi piace molto il mio lavoro e penso di essere ancora utile”. Una decisione, quella di Carmignac senior, che è comunque nell’aria da tempo, già da gennaio 2019 infatti il fondatore aveva annunciato in una conferenza di voler cedere la gestione dei fondi ai membri del suo staff.

Va quindi verso il tramonto un regno lungo, partito dalla fondazione di Carmignac, nel 1989. Sotto il suo comando, la società ha macinato risultati e oggi la casa d’investimenti francese conta su un patrimonio in gestione di 35 miliardi di euro. Edouard ha lanciato e gestito per quasi 30 anni due strategie di punta della società, Carmignac Patrimoine e Carmignac Investissement. Gli ultimi anni non sono stati semplici, in particolar modo per il fondo ammiraglia Patrimoine, con un picco negativo alla fine del 2018 (l’economista del gruppo, Didier Saint-Georges, in un’intervista parlò di un calo di quasi 9 miliardi di euro).

Un risultato che aveva convinto il patron a defilarsi per lasciar spazio a membri del suo staff come Rose Ouahba, che ne ha gestito la componente obbligazionaria da oltre un decennio, e di David Older, che si occupa di quella azionaria da settembre 2018. Il fondo Patrimoine aveva ottenuto successi nel 2008 e 2009, quando aveva registrato una performance positiva quando gran parte dei fondi concorrenti era in rosso.

Da giovane si è laureato alla Sorbona ed è MBA alla Columbia University e prima di fondare Carmignac è stato vicedirettore della Banque della Société Financiére Européenne per poi dirigere la società di intermediazione mobiliare Hamant-Carmignac. Ora, dopo aver riorganizzato il suo impero, è pronto a cedere le redini alla figlia.

 

 

 

 

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carmignac, uno sguardo a tutti i temi caldi dei mercati

Consulenti, i consigli di Carmignac per il portafoglio 2020

Carmignac promuove i Btp italiani

Investimenti: variazioni sul tema dell’equilibrio

Carmignac, Kevin Thozet nuovo Portfolio Advisor del Comitato Investimenti

Carmignac fa la pace con il fisco francese

Gestori, doppio ingaggio di Carmignac

Carmignac, la sostenibilità ha un nuovo volto

Carmignac, nuovo rinforzo per il team obbligazionario

Carmignac, il nuovo responsabile è Zoccoletti

Fondi, Carmignac passa il testimone in Patrimoine

Carmignac Portfolio, soft closing per il comparto Long-Short European Equities

Carmignac risponde sul caso del fisco francese

Carmignac sotto indagine in Francia

Carmignac lancia Portfolio Patrimoine Europe

Carmignac, Gallardo nuovo chief economist

Older diventa gestore di Carmignac Investissement

Carmignac: l’Italia torna nell’occhio del ciclone

Carmignac: it’s the liquidity, stupid!

Quando l’equity sgomma

Carmignac: Donald non è Achille

Carmignac, Ventura nominato global head of sales

Carmignac: la festa sui mercati sta per finire?

ITForum Milano / Carmignac: momento unico di confronto

Carmignac, a Roma e Milano è giunta l’ora degli Investment Seminar

Carmignac a Roma e Milano per parlare di scelte d’investimento

Crowl (Carmignac): “Giustificata l’euforia sui mercati”

Carmignac: dove trovare valore nel mercato obbligazionario

Carmignac: azionario, continua la crescita moderata

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

Carmignac: niente rischi di bolla nel settore tech

Carmignac: quanto pesa il populismo

Ti può anche interessare

Mediobanca sgr, scelta responsabile

Mediobanca SGR, ha siglato i Principi per l’Investimento Responsabile, l’iniziativa delle Nazion ...

Janus Henderson, arriva il fondo amico dell’ambiente

Forti dinamiche ambientali e sociali trasformeranno l’economia globale nei prossimi decenni. I cli ...

Asset allocation, l’obbligazionario ai tempi del coronavirus

A cura di Peter De Coensel, CIO Fixed Income di DPAM La paura di COVID 19 ha spinto le valutazioni d ...