Coronavirus, il gestito non chiude

A
A
A
di Andrea Giacobino 23 Marzo 2020 | 08:30
Il Decreto consente la prosecuzione dei servizi di gestione collettiva del risparmio e i servizi d’investimento. SGR operative.

Il risparmio gestito va avanti nonostante il coronavirus. Assogestioni, infatti, fa sapere che le SGR possono proseguire a lavorare in continuità con le precedenti disposizioni che avevano accolto la richiesta presentata dall’associazione presieduta da Tommaso Corcos alle competenti strutture del MEF e della Banca d’Italia. Lo stabilisce il Decreto del Presidente del consiglio del 22 marzo scorso, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che dispone nuove misure restrittive per l’emergenza sanitaria.

Il provvedimento, infatti, esclude dalle attività sospese per le prossime due settimane anche i servizi finanziari, tra i quali ricadono il servizio di gestione collettiva del risparmio e i servizi d’investimento. Le SGR possono perciò determinare la presenza presso i propri uffici dello specifico personale che, pertanto, si ritiene sia autorizzato alla mobilità domicilio-luogo di lavoro. Le disposizioni del decreto producono effetto a partire da mercoledì 25 marzo e sono efficaci fino al prossimo 3 aprile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè il mercato azionario non teme la variante Delta

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X