Credit Agricole, quando la polizza incrocia il pir

A
A
A
Avatar di Redazione 12 Maggio 2020 | 11:51

Crédit Agricole Italia ha deciso di rilanciare l’offerta dei piani individuali di risparmio, attraverso MultiPir, il PIR assicurativo 4.0 di Crédit Agricole Vita, la Compagnia di assicurazione del Gruppo specializzata nel ramo vita, un prodotto costruito secondo i criteri della normativa PIR recentemente oggetto di riforma.

MultiPir investe in strumenti finanziari di imprese italiane, combinando la garanzia del capitale investito nella Gestione Separata “Crédit Agricole Vita Più” con le potenzialità di performance di otto fondi PIR, gestiti dalle migliori case disponibili sul mercato tra cui Amundi, Società del Gruppo Crédit Agricole. Inoltre, la polizza riconosce ai beneficiari designati, in caso di decesso dell’Assicurato, una maggiorazione sul valore dei Fondi Unit-Linked e il vantaggio dell’esenzione dall’imposta di successione.

“Alla luce del difficile momento che sta attraversando il nostro Paese per l’emergenza Covid-19, è fondamentale supportare l’economia reale e investire nelle piccole-medio imprese italiane con un approccio di lungo periodo. Oltre alle imprese, bisogna pensare ai risparmiatori italiani, che in questo momento sono disorientati dal contesto finanziario e dalla volatilità dei mercati. Per questo necessitano di essere supportati nelle proprie scelte finanziarie e di avere a disposizione dei prodotti di risparmio, che siano in grado di contenere i rischi e aumentare il valore del proprio capitale, anche attraverso l’ottimizzazione fiscale. Con il PIR di CA Vita, offriamo ai nostri clienti una polizza assicurativa di risparmio che beneficia di tutti gli importanti vantaggi fiscali previsti dalla normativa PIR” – afferma Marco Di Guida, Amministratore Delegato di Crédit Agricole Vita.

“Anche nella fase di ripartenza del nostro Paese prosegue l’impegno concreto di Crédit Agricole Italia al fianco di famiglie e imprese, sempre al centro delle nostre priorità come testimonia il plafond da 10 miliardi messo a disposizione nelle settimane scorse. Rilanciare i PIR significa sostenere e investire nella ripresa delle aziende italiane e allo stesso tempo dare ai nostri clienti una soluzione di investimento per gestire i loro risparmi” – dichiara Roberto Ghisellini, Vice Direttore Generale di Crédit Agricole Italia.

MultiPir di Crédit Agricole Vita unisce alle performance che caratterizzano uno strumento finanziario, i vantaggi di contenimento dei rischi di una polizza vita, apportando un valore aggiunto per tutti quei clienti interessati sia a cogliere le opportunità dei mercati, attraverso l’investimento nei Fondi, che a preservare una garanzia di stabilità, grazie all’investimento di una quota capitale nella Gestione Separata, ottimizzando, inoltre, gli aspetti fiscali.

L’Amministratore Delegato Marco Di Guida aggiunge – “siamo da sempre attenti a cogliere le migliori opportunità del mercato per i nostri clienti. CA Vita è tra le prime compagnie d’Assicurazione a rilanciare i PIR assicurativi nel 2020, con caratteristiche innovative e distintive di prodotto. Siamo convinti di proporre al Mercato una polizza PIR che sia utile ai nostri risparmiatori tanto quanto al Sistema Italia.”

La polizza MultiPir è distribuita presso le filiali di Crédit Agricole Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Nuovi Pir, vacche grasse per le small cap

“Il mercato italiano si caratterizza per la rinascita dei prodotti Pir: la modifica della regolame ...

Pictet AM: “L’importanza della fiducia dei consumatori”

La conferenza stampa di Draghi il 12 settembre rappresenta un passaggio epocale: il presidente della ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 14/02/2020

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X