Investimenti, focus sulle platform companies

A
A
A
Avatar di Redazione 21 Maggio 2020 | 11:54

Vi proponiamo di seguito un commento sulle platform companies a cura di Anu Narula, Head of Global Equities di Mirabaud AM.

Le platform companies sono un tema d’investimento importante in quanto sfidano i modelli di business tradizionali cambiando il modo in cui i clienti consumano prodotti e servizi in un ambiente digitale. Queste società – che includono player globali come Google, Facebook, Uber, Airbnb, Amazon, Tencent e Alibaba – hanno la capacità di trasformare interi settori e possono sfruttare economie di scala verticali e orizzontali migliorando i servizi esistenti o entrando in nuove aree di business. Inoltre, ricorrono a tecnologie di prossima generazione e big data per mantenere il loro vantaggio competitivo. Queste società sfruttano la conoscenza dei dati monitorando il comportamento dei loro clienti e utilizzano queste informazioni per creare servizi nuovi o complementari. 

Siamo esposti a questo tema di investimento attraverso due sotto-temi principali: le piattaforme cloud e l’espansione dell’ecosistema dei social media. Per quanto riguarda il primo, una delle platform companies più affermate al mondo è Microsoft. Azure, il servizio cloud della società, sta spingendo la crescita dei ricavi dell’azienda. Inoltre, grazie alla suite di prodotti software, Microsoft ha maggiori probabilità di conquistare quote di mercato in aree come le Platform as a Service (PaaS) e i Software as a Service (SaaS). Windows 10 è attivo su oltre 900 milioni di dispositivi, e Office 365, l’ecosistema cloud-based di Microsoft che guida gli strumenti di comunicazione, collaborazione e produttività, conta 180 milioni di utenti commerciali in tutto il mondo.

I social media sono utilizzati da un terzo della popolazione mondiale, e da oltre i due terzi di tutti gli utenti di internet. Le app e i siti si stanno sviluppando rapidamente, con un focus sull’utente finale. In questo ambito, investiamo in Tencent, nata come piattaforma social con lo sviluppo di WeChat, che oggi conta più di 1 miliardo di utenti mensili. Tencent ha fatto leva su questo status di piattaforma per entrare in nuove aree, come i giochi per smartphone. L’azienda si sta inoltre espandendo in aree come il cloud computing e i pagamenti digitali. Ciò che è interessante del modello Tencent è che i nuovi servizi non gravano in maniera eccessiva sulle spese in conto capitale aggiuntive e tutto il flusso di cassa va ai profitti.

Dieci anni fa, il concetto di platform company era ancora agli albori. Oggi, tuttavia, sette delle dieci società globali di maggior valore si basano su un modello di piattaforma. Oltre il 30% dell’attività economica globale – circa 60mila miliardi di dollari – potrebbe essere mediata da piattaforme digitali entro la fine del 2023. Inoltre, si stima che il 70% del nuovo valore creato nell’economia globale nel prossimo decennio sarà basato su piattaforme abilitate al digitale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Copernico SIM sigla accordo con Anthilia Capital Partners

Anthilia Capital Partners SGR, realtà imprenditoriale italiana indipendente dedicata all’asset ma ...

La Française lancia due nuovi fondi a scadenza

La Française lancia due nuovi fondi a scadenza, soluzioni d’investimento adeguate all’a ...

Robeco, serve una nuova visione della sostenibilità

Robeco ha lanciato una campagna per mettere in discussione preconcetti e pregiudizi su diversi temi ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X