Kairos, il ritorno di Zantoni

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Giugno 2020 | 10:09

Il Gruppo Kairos annuncia l’ingresso di Francesco Zantoni nel team di Asset Management di Kairos Partners SGR , guidato da Guido Maria Brera.

Già responsabile di alcuni fondi azionari flessibili dal 2001 al 2012, nonché partner e membro del Consiglio di Amministrazione dal 2005 al 2010, Zantoni ritorna in Kairos dopo aver maturato alcune esperienze imprenditoriali nel settore della progettazione e costruzione di impianti per il settore oil&gas e power generation e della riassicurazione di rischi naturali legati al meteo.

Zantoni ha infatti operato nel 2014 il buyout di Industrial Plants, società inserita stabilmente nella filiera internazionale di fornitura delle grandi major petrolifere con un focus produttivo su efficienza energetica e ambientale per il ciclo della combustione, dei sistemi di filtraggio e degli impianti di trattamento gas.

Dal 2012 al 2015 è stato partner e responsabile dello sviluppo metodologia e sistemi di calcolo per il pricing di coperture assicurative weather presso Satec Srl e Meteotec Srl, ora parte del Gruppo Cattolica Assicurazioni.

Zantoni, laureato in Economia Aziendale – Finanza presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, ha iniziato la sua carriera prima nel settore Capital Markets di Bank of America NT&SA e Caboto Holding SIM Spa e successivamente nell’Investment banking di Lehman Brothers International SIM.

Oggi il nostro laboratorio di idee cresce: Francesco ritorna in Kairos, di cui condivide valori e metodologie, per arricchire la nostra offerta gestionale facendo leva sulle opportunità d’investimento legate al tema del cambiamento climatico” commenta Guido Maria Brera, Chief Investment Officer – Asset Management di Kairos Partners SGR e co-fondatore del Gruppo “Non c’è futuro senza ricostruzione del sistema produttivo, non c’è crescita senza attenzione all’ambiente: partendo da questi presupposti insieme a Francesco inizieremo a sviluppare una nuova strategia che punta a risvolti positivi per tutti gli stakeholder. E non sarà l’unica: saranno pronte nel breve una serie di soluzioni d’investimento gestite attivamente che, cavalcando i nuovi trend, permetteranno a Kairos da un lato di mantenere un ruolo attivo nello sviluppo dell’economia reale e dall’altro di conservare un posizionamento distintivo sul mercato”.

E’ motivo di grande orgoglio rientrare in Kairos come gestore, forte oggi di un bagaglio esperienziale in tema di efficienza energetica e ambientale costruito direttamente sul campo in questi otto anni da imprenditore” dichiara Francesco Zantoni “Sono entusiasta all’idea di far parte di nuovo di una squadra di professionisti, nonchè amici, riconosciuta sul mercato e di avere l’opportunità di sviluppare un progetto innovativo e stimolante, in linea con l’impegno sostenibile di Kairos, che punterà sulle società il cui principale driver di crescita degli utili è la capacità di offrire soluzioni, o di adattare il proprio modello di business, al cambiamento climatico”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/10/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento com ...

Consulenti, il coronavirus sarà letale per la globalizzazione?

La pandemia di Coronavirus ha gettato un’ombra scura sul commercio mondiale. Nel breve termine, il ...

Amundi, quando il fondo pensione diventa paperless

SecondaPensione, fondo pensione aperto promosso e gestito da Amundi SGR, costituito da 5 comparti e ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X