Investimenti, quando videogioco fa rima con performance

A
A
A
Avatar di Redazione 2 Luglio 2020 | 14:04

Vi proponiamo di seguito la Pillola settimanale ad opera del Centro Studi BGSAXO, “Segnali di trading dal gaming”. 

Secondo il Centro Studi BGSAXO, tra i tanti trend che questo lungo Covid – lockdown ha portato in questa prima metà di anno, c’è sicuramente quello del rialzo dei volumi di vendita del settore dei videogame e dei prodotti legati al gaming.

Le piattaforme di connessione per supportare smartworking e e-learning non sono, infatti, le uniche regine di questa nuova e-conomy, risultato del forzato isolamento in gran parte del mondo.

Come si vede nelle due figure sotto,

  • nel bimestre marzo – aprile le vendite dei videogiochi negli USA hanno ampiamente superato il fatturato degli anni precedenti
  • le stime in crescita per l’anno in corso mostrano aspettative di una crescita robusta

Fonte: Statista

 

Due elementi questi, entrambi indicatori di una crescita, accelerata sicuramente dalla pandemia ma che viene vista come un vero e proprio trend, segnale di una modifica dei comportamenti degli individui. E viene subito in mente il successo di piattaforme legate all’home training, sempre più sofisticate e che permettono la modalità multiplayer, l’americana Zwift su tutte.

Guardando alle società quotate, l’ottima salute del settore è confermata anche dall’andamento delle quotazioni, come testimonia la performance dell’ETF VanEck Vectors Video Gaming and eSports, in rialzo del 17% da inizio anno e con un tasso di nuove sottoscrizioni che negli ultimi mesi ha continuato a macinare record.

Fonte: BG SAXO Trader GO

E non è forse l’ingresso di Amazon in un determinato mercato a certificarne il potenziale di crescita? Ecco allora un altro elemento a favore dello sviluppo del settore: Amazon ha, infatti, deciso fare ancora più sul serio nel campo del gaming. Dopo essere entrato nello streaming con una divisione dedicata, Amazon Games, e lanciato a maggio il primo titolo per PC, di recente la società ha annunciato il suo gioco online New World. Disponibile tra qualche settimana, è definito come il nuovo paradigma dalla stampa di settore.

Guardando all’Italia, il mercato dei videogame cresce robusto anche da noi, con il giro d’affari che vale circa 1,7 miliardi di euro e con uno degli operatori più performanti del settore, con il titolo in rialzo del 260% y/y e con vendite in crescita di quasi il 10% su base annua.

La società in questione è Digital Bros, attiva sia come sviluppatore che come publisher, ma anche come academy per contribuire alla formazione e allo sviluppo di nuovi talenti nel settore del gaming. Come possiamo vedere nella figura sotto, dopo aver rotto la resistenza dei 15 €, il titolo ha allungato fino a quota 22,5 €, dove ha tirato i remi in barca, andando a formare una possibile flag di continuazione del trend rialzista.

L’ingresso in questa area sembrerebbe pertanto molto interessante in vista di un ulteriore rialzo, prestando però attenzione a una eventuale discesa sotto i 20 €, dove il titolo potrebbe mostrare il fianco a un rintracciamento deciso come quello visto tra fine 2019 e marzo di quest’anno.

Fonte: BG SAXO Trader GO

Ampliando l’orizzonte al nostro continente, in Europa il settore è generalmente in espansione (+9% y/y, fonte Statista) e l’andamento di diversi titoli, quotati principalmente in Polonia e Svezia ne è la conferma:

Fonte: BG SAXO Trader GO

 

“Segnali di trading dal gaming”, appunto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X