Pir, un’estate a secco

A
A
A
Avatar di Redazione 31 Agosto 2020 | 11:34
Raccolta negativa a giugno e luglio per i piani individuali di risparmio

Una raccolta negativa di oltre 24 milioni di euro. E’ il risultato registrato a luglio dai piani individuali di risparmio (Pir), secondo quanto riporta il settimanale Plus24, inserto del Sole240re. Il dato conferma quello di giugno, un altro mese in cui i Pir hanno avuto una raccolta negativa. Nonostante la ripresa di marzo e aprile, secondo Plus24 i flussi sui Pir da inizio anno a fine luglio sono negativi per 196 milioni. Va sottolineato che stiamo parlando dei piani individuali di risparmio “tradizionali”, cioè i prodotti finanziari (per lo più fondi) nati nel 2017 per sostenere le piccole e medie imprese (pmi). Non sono ancora partiti invece i cosiddetti Pir alternativi, cioè i piani di risparmio che potranno investire anche nelle pmi non quotate in Borsa.

LEGGI QUI PER SAPERNE DI PiU’ SULLE PROBLEMATICHE RELATIVA AL LANCIO DEI PIR ALTERNATIVI

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pir e Dl Agosto, i vantaggi della soglia d’investimento più alta

Pir, nuovo assist governativo all’orizzonte

Viva i Pir alternativi

Pir, la raccolta si impenna dal 2021. In pole c’è Mediolanum

I Pir e gli italiani si conoscono sempre di più

Pir, i prodotti che suonano la riscossa d’aprile

Il Pir è morto, evviva il Pir

Pir alternativi, è fatta

Un Pir con 5 euro al mese

Pir, sarà un 2020 da lacrime e sangue

Coronavirus, servono nuovi Pir

Pir 3.0, la griglia di partenza delle reti

Pir, di nuovo sull’Arca

Nuovi Pir, il mercato si attende una El Dorado per le Pmi

Nuovi Pir, vacche grasse per le small cap

Pir, l’industria ringrazia per il passo indietro

Pir, via libera al cambiamento

Governo: Pir verso la revisione del vincolo

Dl Fiscale, tra gli emendamenti anche i Pir

“Così salveremo i Pir”, intervista al cf-deputato Giacomoni

Pir, accelerata per modificare la normativa

Pir, un consulente finanziario può rilanciarli

Pir, nel 2019 c’è chi ha guadagnato il 28%

Pir, la sfuriata di Doris

Pir, il governo studia un make up nella manovra

Pir, un 2019 indigesto

Pir, la spada di Damocle del nuovo governo

Pir, l’abisso di giugno

Requiem for a Pir

Banca Mediolanum è l’highlander dei Pir

Pir, un maggio da profondo rosso

Pir, i risparmiatori tagliano la corda

Pir 2, uno sguardo al futuro

NEWSLETTER
Iscriviti
X