Poste, un bilancio da Oscar

A
A
A
di Redazione 26 Novembre 2020 | 14:15

Poste Italiane si è aggiudicata l“Oscar di Bilancio 2020”, il premio dedicato alle aziende più virtuose per qualità e trasparenza della comunicazione finanziaria e per la cura dei rapporti con gli stakeholder.

L’Oscar di Bilancio, giunto alla sua 56ma edizione, è organizzato dalla Federazione Relazioni Pubbliche Italiana (FERPI) con Borsa Italiana e Università Bocconi e premia l’eccellenza nella comunicazione finanziaria, rappresentando un punto di riferimento per le comunità professionali del settore economico-finanziario e della comunicazione in Italia.

Poste Italiane, si legge nella motivazione della Giuria, si è distinta all’interno della categoria “Grandi imprese FTSE MIB” per aver presentato un Bilancio Integrato che ha raggiunto quest’anno un eccellente grado di maturità in termini di disclosure, qualità dell’informazione e chiarezza espositiva. Essa si caratterizza per l’eccezionale crescita realizzata rispetto al periodo precedente, in particolare, negli aspetti legati alla comunicazione e al coinvolgimento. L’informativa economico-finanziaria risulta di ottimo livello, evidenziando un elevato grado di elaborazione, approfondimento e completezza, oltre che di compliance rispetto alla normativa di riferimento, anche in relazione ai principi IAS di recente emanazione.”

“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante – che riflette il nostro impegno nel promuovere il miglioramento continuo dell’attività di reporting per garantire un’informativa chiara e completa, in linea con i principi di integrità e trasparenza alla base dell’identità del Gruppo. Il successo ottenuto oggi – ha aggiunto Del Fante – è frutto del percorso pluriennale di Poste Italiane basato sulla condivisione con i propri stakeholder dell’evoluzione delle attività svolte a supporto della creazione di valore per crescere responsabilmente insieme e affrontare nuove sfide di sviluppo sostenibile”.

 

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti, il trimestre ha fatto 13 (e anche di più)

Banca Generali, una lotta contro le fake news

Investimenti: l’Osservatorio mensile di Moneyfarm

NEWSLETTER
Iscriviti
X