Candriam, una partnership nel nome della sostenibilità

A
A
A
di Redazione 2 Marzo 2021 | 09:37

CANDRIAM, gestore globale pioniere da oltre 20 anni nel campo degli investimenti sostenibili, conferma il proprio impegno sul fronte dell’educazione in materia di sostenibilità e diventa supporter dell’Executive Master in Management Sostenibile (ExMiMS) della LUMSA Master School, rafforzando così la collaborazione avviata 5 anni fa con la scuola di formazione post-lauream della seconda università più antica della Capitale.

Il Master si rivolge principalmente a manager e imprenditori, offrendo loro le competenze necessarie per poter diventare Manager della Sostenibilità e accelerare la transizione verso lo sviluppo sostenibile delle loro aziende. In particolare, l’ExMiMS si propone di formare i Chief Sustainability Officer di domani, profili professionali specializzati che hanno l’autorità e la responsabilità di riprogettare processi produttivi e distributivi migliorandone i profili di sostenibilità ambientale e sociale, ponendo al riparo dai rischi di non-compliance la propria azienda e, anzi, trasformandola in attore del cambiamento.

Strutturato in modalità blended con un mix di didattica in presenza e attività e-learning, L’ExMiMS rappresenta la nuova tappa di una stretta collaborazione avviata tra CANDRIAM e LUMSA con il lancio nel 2016 del Master in Management of Sustainable Development Goals sostenuto da CANDRIAM. Giunto oggi alla sua 4° edizione, il Master in Management of Sustainable Development Goals è rivolto invece a neolaureati e professionisti ed è patrocinato da Santa Sede, Onu, Banca Mondiale e Fondazione ENI Enrico Mattei.

Queste iniziative riflettono appieno l’impegno di CANDRIAM per promuovere la cultura e la ricerca accademica nel campo della sostenibilità e dello sviluppo sostenibile. Negli ultimi anni, infatti, CANDRIAM ha avviato una serie di collaborazioni con rinomate istituzioni accademiche internazionali come la London School of Economics (LSE), l’Imperial College London e la Kedge Business School proprio con l’intento di sostenere la ricerca a livello globale e promuovere un nuovo pensiero economico accademico.

Matthieu David, Head of Italian Branch di CANDRIAM ha commentato: “Il perseguimento degli SGD dell’ONU richiede il coinvolgimento degli stakeholder a tutti livelli, dal mondo accademico a quello economico, politico e finanziario. La nostra partnership con LUMSA, che da cinque anni ormai punta a formare i Manager della Sostenibilità del futuro, vuole favorire le migliori sinergie affinché possa realizzarsi con successo la transizione verso un modello economico e di sviluppo sostenibile. In quanto pionieri nel campo degli investimenti sostenibili e responsabili è nostro compito contribuire attivamente alla formazione di un tessuto imprenditoriale sostenibile.”

Il prof. Giovanni Ferri, direttore del Master ha dichiarato: “Il quadro di riferimento valoriale è cambiato ed è ormai evidente che nella costruzione di valore di lungo periodo di un’azienda la sostenibilità crea vantaggi competitivi, non freni. Grazie anche al supporto di CANDRIAM alle edizioni del Master in Management of Sustainable Development Goals, in questi anni abbiamo formato 50 manager della sostenibilità di 32 Paesi diversi. Adesso con quest’ulteriore iniziativa ci rivolgiamo più specificamente anche se non esclusivamente al management italiano. L’ExMiMS, infatti, si svolgerà in italiano con un taglio più marcatamente pratico, per insegnare come gestire un’azienda nella piena sostenibilità.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Candriam rafforza il team Thematic Global Equity

Obbligazioni e cambiamenti climatici, lo studio di Candriam

Candriam promuove Paulo Salazar a Co-Head of Emerging Markets Equities

NEWSLETTER
Iscriviti
X