Attenti gestori, un virus è pronto a colpirvi

A
A
A
di Marcello Astorri 17 Marzo 2021 | 14:41

Il fantasma dell’inflazione cresce all’orizzonte già da settimane e comincia seriamente a spaventare gli asset manager del pianeta. Un articolo di MF Milano Finanza a firma di Francesco Bertolino parla di virus dell’inflazione citando i risultati di un sondaggio condotto da Bank of America fra 220 asset manager che mettono l’aumento dei prezzi al primo posto nella graduatoria dei rischi maggiori per i mercati. Anche di più della pandemia.

La paura dell’inflazione si è già tradotta per i gestori in una riduzione dell’esposizione alle società tecnologiche del 25%, il taglio più deciso da 15 anni a questa parte. E, parallelamente, i portafogli hanno fatto il pieno di titoli assicurativi, bancari ed energetici, ossia settori ciclici che possono ricevere benefici da una ripresa vigorosa dell’economia con la graduale caduta delle restrizioni pandemiche.

Ben il 55% dei gestori sondati, inoltre, considera la fase rialzista ormai a fine corsa e prevede a breve una correzione. A causarla potrebbe essere un rialzo dei rendimenti dei bond che potrebbe così renderli più attrattivi rispetto alle azioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

M&A, Valeur Group acquisisce la piattaforma Linkedtrade

Gestori e asset management, l’importanza della corporate governance

Warren Buffett, l’Oracolo tradito dai suoi titoli preferiti

NEWSLETTER
Iscriviti
X