Lombard Odier IM, quattro ingressi per le strategie

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Marzo 2021 | 10:55

Lombard Odier Investment Managers ha annunciato oggi quattro nuovi ingressi strategici: tre nella piattaforma azionaria Asia/Mercati Emergenti (“Asian / EM”) e uno nel segmento azionario Sustainable Equity, incentrato sulla sostenibilità.

Henry Zhang, Ashley Chung e Faye Gao entrano in LOIM a partire da marzo 2021, con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la piattaforma azionaria Asian / EM, che ha registrato una crescita significativa negli ultimi mesi, raggiungendo quasi 2 miliardi di dollari in termini di masse gestite e performance solide nelle sue tre strategie principali (Asia High Conviction, EM High Conviction e China High Conviction). Le azioni Asian / EM sono una parte fondamentale dei portafogli degli investitori e LOIM prevede di continuare a far crescere le proprie capacità azionarie nella regione.

Henry Zhang entra in LOIM nella sede di Hong Kong in qualità di Portfolio Manager con l’obiettivo di sviluppare la strategia China High Conviction. Henry ha una solida esperienza nella gestione degli investimenti per conto di clienti istituzionali. Prima di questo incarico, ha ricoperto il ruolo di portfolio manager in Harvest Global Investments.

Ashley Chung ha sede a Singapore e arriva in LOIM come analista e junior Portfolio Manager dopo l’esperienza di Schroders Investment Management, dove si occupava di analisi tematiche approfondite per il settore tecnologico per conto di clienti istituzionali.

Faye Gao, basata a Hong Kong, metterà a disposizione di LOIM la solida conoscenza dei settori finanziari e property, risultato delle precedenti esperienze lavorative presso Harvest Global Investments e AB Bernstein Research.

Le competenze settoriali di Ashley e Faye consentiranno a LOIM di offrire ai propri clienti un’analisi sistematica e fondamentale di lungo periodo, a supporto del team azionario Asian / EM durante la fase di decision-making al fine di prendere decisioni di investimento lungimiranti, basate su informazioni e conviction di altissimo livello.

LOIM ha anche rafforzato la propria piattaforma azionaria incentrata sulla sostenibilità con la nomina di Alina Donets, che lavorerà dalla sede di Londra. Dopo il successo del lancio delle strategie Climate Transition e Natural Capital, il team conta ora quasi 2 miliardi di dollari in termini di masse gestite.

Alina è Portfolio Manager per la strategia Natural Capital, ispirata da Sua Altezza Reale il Principe di Galles e sviluppata in collaborazione con la Circular Biodiversity Alliance, fondata nell’ambito della Sustainable Markets Initiative. Prima di entrare in LOIM, Alina ha lavorato presso Allianz Global Investors, dove ha contribuito ad espandere la linea di prodotti dell’azienda incentrati sulla sostenibilità.

Didier Rabattu è il responsabile dell’attività Global Equities di LOIM.

Didier Rabattu, Global Head of Equities di LOIM, ha dichiarato: “Il segmento Asian / EM e l’azionario sostenibile sono aree di assoluto interesse e sono lieto di dare il benvenuto a Alina, Henry, Ashley e Faye nel team. Abbiamo una comprovata esperienza negli investimenti e nella ricerca e continuiamo a beneficiare di una solida performance in tutte le nostre strategie. Queste nomine rafforzano l’impegno di LOIM a essere una equity house di riferimento globale e a offrire agli investitori strategie differenziate high conviction che offrono rendimenti solidi e aiutano ad accelerare la transizione verso un’economia più sostenibile”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Portafogli obbligazionari, più spazio ai mercati emergenti nel 2021

Draghi, l’opportunità senza precedenti di investire nel futuro economico dell’Italia

Credito corporate, alla ricerca di opportunità in vista della ripresa

NEWSLETTER
Iscriviti
X