Generali in Polonia, pronti 2 miliardi per Aviva

A
A
A
di Antonio Potenza 23 Marzo 2021 | 10:30

Generali ha manifestato il suo interesse per gli asset di Aviva in Polonia.
La notizia era già trapelata nelle scorse settimane, anche a causa delle parole di Philippe Donnet che definiva “chiave” quel mercato per la compagnia triestina. La deadline per farsi avanti era il 22 marzo e il Leone non si è tirato indietro.  Dopo un passaggio nel comitato investimenti, organo deputato in questa fase preliminare a dare il proprio assenso, Generali ha ufficialmente dichiarato il proprio interesse per gli asset in Polonia firmati Aviva.

L’operazione è sul piano economico finanziario particolarmente interesante: si tratta di oltre 2 miliardi di euro.
A questa somma, auto valutazione di Aviva stessa sulle proprie attività, vanno aggiunti i contributi dei due accordi di bancassurance che la società aveva nell’area dell’est europa, uno dei quali con Santander (in probabile fase di rinnovo).

Insomma, Generali allarga gli orizzonti in Polonia con un impegno rilevante che gioca da fulcro per il proprio consolidamento. Per questo in più occasioni il ceo, Philippe Donnet, ha dichiarato che la Polonia è un «mercato chiave» e che in prospettiva sarebbe stata presa in considerazione qualsiasi opportunità di crescita nel paese.

Sul bottino ci sarebbe anche Allianz e la compagnia olandese NN Group. D’altronde gli affari di Aviva fanno gola: settimo assicuratore vita in Polonia,  era in possesso di una delle più grandi reti di agenti con due importanti partnership di bancassicurazione con Santander e ING.

Non sorprende, insomma, la volontà di aumentare le proprie dimensioni: Generali non l’ha mai nascosto. Non più tardi di dieci giorni fa il management del Leone ha ricordato che Trieste ha ancora 2,3 miliardi di euro da utilizzare come tesoretto per l’M&A.
Ma Donnet sottolinea: “Non sappiamo cosa faremo da qui a fine anno, dipenderà dalla qualità delle opportunità che troveremo per i nostri analisti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali ad un passo da Cattolica

Educazione finanziaria, 5 incontri con Generali

Generali, 4,5 milioni per Donnet

NEWSLETTER
Iscriviti
X