Prosegue il trend positivo del mercato Giapponese

A
A
A
Avatar di Roberto Dotti 6 Giugno 2008 | 10:58
Tra i saliscendi di Wall Street e i timori inflazionistici in Europa, il Giappone guadagna. La piazza nipponica, tra le più penalizate nel 2007 con una flessione dell’indice Nikkei 225 dell’11%, è una delle scommesse vincenti del 2008 e molti gestori puntano su questo mercato per ‘decorrelarsi’ dal resto del mondo.

L’analisi dei migliori e peggiori comparti inclusi nell’area azionari Pacifico vede il fondo Rossini Lux Fund – Azionario Giappone (gruppo Eurizon) in vetta alla classifica nella settimana che va dal 27 maggio al 3 giugno con una performance positiva del +7%.

Il comparto, lanciato nel dicembre 2004, gestisce un patrimonio di 100,85 milioni di euro e ha registrato una performance YTD negativa -6,2% contro una performance a 3 anni del -0,01%. Il benchmark di riferimento è il MSCI Japan Index (in euro).

Mentre l’Europa e l’America sono ancora alle prese con rinnovati timori legati alla crisi di liquidità che potrebbero portare le banche a nuove ricapitalizzioni per arginare potenziali perdite, il Giappone fa segnare cospicui rialzi in seguito alle sedute positive di Wall Street e alla debolezza dello yen, che rende più competitive le merci nipponiche.

L’economia giapponese deve però anche affrontare la debolezza del dollaro Usa e il rallentamento dell’economia americana che ha reso i beni made in Japan troppo costosi in uno dei suoi mercati chiave e anche l’aumento delle materie prime che gli servono per costruire i prodotti per il consumo interno e per l’export influiscono sui bilanci delle società.

Per quanto riguarda i finanziari poi, alcuni istituti stanno ancora iscrivendo alla voce perdite le minusvalenze legate ai subprime, ma secondo il presidente della banca centrale giapponese non rischiano di destabilizzare il sistema.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Eurizon, bilancio in positivo ma calano raccolta e utile

Risparmio gestito, Eurizon e Fideuram vanno in fuga

Eurizon, la raccolta ringrazia i fondi aperti

Eurizon sente l’effetto Covid ma in Cina va a gonfie vele

Chi è Saverio Perissinotto, nuovo amministratore delegato di Eurizon

Eurizon, comincia il regno di Perissinotto

Eurizon, record di patrimonio e il commiato di Corcos

Eurizon, i segreti della nuova Sgr

Eurizon premiata come asset manager innovativo

Salone Sri 2019, l’investimento responsabile secondo Eurizon

Eurizon, raccolta super nel terzo trimestre

Investimenti, per Conti (Eurizon) non ci resta che l’economia reale

Fondi, testa a testa Eurizon-Ubs Am

Eurizon, più risorse nella Direzione Investimenti

Eurizon e Fideuram, grandi ambizioni in Cina

Eurizon, Corcos: rendimenti a doppia cifra per i nostri clienti

Eurizon, viva il Lussemburgo

Eltif, Eurizon fa da apripista

In arrivo in Italia gli Eltif, i “Pir” europei

Eurizon, porte chiuse a BlackRock

Eurizon, cresce il patrimonio ma calano gli utili

Nuova branch in Spagna per Eurizon

Risparmio cinese in mani italiane

Eurizon tiene duro e punta alla crescita

Eurizon-BlackRock, le ragioni di un’alleanza

Eurizon si espande in Europa

Intesa Sanpaolo, BlackRock sotto il 5%

Eurizon-BlackRock, l’alleanza piace agli analisti

Eurizon-BlackRock al traguardo

Eurizon, crescono gli utili e il patrimonio

Eurizon, una scelta per l’ambiente

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Fondi, Eurizon tratta con BlackRock

NEWSLETTER
Iscriviti
X