Piacciono ancora le small cap?

A
A
A
Avatar di Francesco Biraghi 18 Giugno 2008 | 11:00
I mercati trascurano ancora le società a bassa capitalizzazione, che continuano a perdere appeal tra gli investitori nonostante siano già state ampiamente penalizzate.Positiva invece l’Europa dell’est trainata dalla Russia e dai colossi del gas.

L’analisi della classifica dei fondi che investono nei mercati azionari dell’Europa, nella settimana che va dal 9 al 16 giugno, trova in fondo alla classifica i fondi che puntano sulle small companies e quelli specializzati sul mercato italiano.

Il peggior fondo risulta essere infatti il Caam Funds – Europe Smaller Companies con una performance settimanale del –5,54%, lanciato il 13 aprile 1995, è gestito da Rosamond Frédéric della società Credit Agricole AM.

L’obiettivo del comparto è quello di massimizzare la performance, traendo vantaggio dalle azioni di società di piccole capitalizzazioni delle borse europee. Il team di gestione sfrutta due fonti di valore aggiunto: l’allocazione geografica per trarre vantaggio dalle molteplici opportunità diversificate offerte da un universo mondiale e la selezione di titoli per trarre vantaggio dalle società che presentano i migliori potenziali di valutazione.

Il miglior fondo della categoria è invece il Nordea 1 – Central & Eastern European Equity Fund, lanciato il 2 novembre del 2005, il comparto risulta essere molto esposto sulla Russia, con il 58,17% del proprio portafoglio investito in titoli di questo paese al 30 maggio 2008. Sempre alla stessa data, nella ripartizione settoriale, riveste un peso fondamentale l’energia con il 32,31%, va osservato infatti che i primi due titoli in portafoglio sono Lukoil e Gazprom, entrambi con un peso che supera il 9,50% sull’asset totale.

Dalla scheda del fondo si legge che la gestione del comparto, che investe unicamente in titoli azionari, si basa sul concetto che è possibile approfittare delle inefficienze dei mercati se i multipli di valutazione divergono dai valori medi, o in caso di rigidità dei sistemi d’informazione. Tali inefficienze sono la conseguenza sia di comportamenti umani che di fattori di natura istituzionale, come la diversa interpretazione delle notizie, la molteplicità degli obiettivi d’investimento e la maggiore o minore intensità dell’avversione al rischio.

AZIONARIO EUROPA: I MIGLIORI FONDI DAL 09/06 AL 16/06
Valuta Fondo Performance
NOK NORDEA 1 CENTRAL & EASTERN EUROPEAN EQUITY FUND 2,38%
EURO JB MULTISTOCK CENTRAL EUROPE STOCK FUND 0,83%
EURO HSBC GIF UK EQUITY 0,42%
GBP SGAM FUND EQUITIES UK 0,20%
EURO FIDELITY FUNDS – EUROPEAN SPECIAL SITUATIONS FUND 0,18%


AZIONARIO EUROPA: I PEGGIORI FONDI
DAL 09/06 AL 16/06
Valuta Fondo Performance
USD CAAM FUNDS – EUROPE SMALLER COMPANIES -5,54%
USD CAAM FUNDS – ITALY -5,11%
USD HSBC GIF EUROLAND EQUITY SMALLER COMPANIES -4,97%
USD ABN AMRO EUROPE EQUITY FUND -4,85%
EURO MEDIOLANUM CHALLENGE ITALIAN EQUITY -4,67%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X