Con East Capital per entrare nel mercato ucraino

A
A
A
di Francesco D'Arco 18 Luglio 2008 | 15:00
East Capital ha lanciato un nuovo fondo sul settore immobiliare in Russia. East Capital Russian Property Fund investirà in centri commerciali e in immobili residenziali nei capoluoghi delle regioni della Russia, così come in Ucraina e Kazakistan.

Il fondo chiuso, con un target iniziale di raccolta di 200 milioni di euro, è gestito da East Capital Private Equity e si rivolge a investitori qualificati.
La strategia del nuovo strumento è basata sull’investimento in centri commerciali capaci di generare cash flow e in altre tipologie di immobili residenziali che trarranno beneficio dalla forte domanda domestica e dalla crescita continua del mercato retail.
A livello geografico il fondo si focalizza su città capoluogo di regione in rapida crescita, principalmente in Russia ma anche in Ucraina e Kazakistan.
«Investiremo in proprietà con un attraente potenziale di rendimento e attraverso uno stile di gestione attivo miglioreremo i concetti commerciali ed il mix dei locatari, il flusso dei clienti e l’efficienza» ha detto Biljana Bozic (nella foto), a capo del settore Real Estate di East Capital.

COMMENTO
L’obiettivo del fondo è sviluppare un portafoglio attentamente calibrato di asset di qualità, relativamente a location, mercato e locatari, potenziale, e rischio-rendimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati di frontiera, le prospettive nell’era del coronavirus

Le economie dell’Est Europa restistono al coronavirus

Coronavirus, la resilienza delle A-Share in Cina

NEWSLETTER
Iscriviti
X