Etf: Soldi sui metalli, si sgonfiano i cereali.

A
A
A
di Andrea Zona 1 Luglio 2008 | 08:44
Giornata positiva per le principali piazze europee e per i mercati emergenti che chiudono quasi tutte in territorio positivo. A farla da padrone è ancora il petrolio che batte tutti i record salendo a $143 al barile. La seduta del 30 giugno si è chiusa positivamente per gli Etf che investono in Europa e nei mercati emergenti ad esclusione della Turchia.

Il migliore Etf è stato il DB X-T. MSCI Brazil TRN Index (+2,65%). L’ETF della casa francese Societe Generale ha una commissione di gestione annua dello 0,65% e investe nelle società brasiliane a maggiore capitalizzazione.

A conferma del buon andamento del mercato brasiliano, buone performance anche per il Lyxor ETF DJ Stoxx 600 Technology (+3,97%) e per il Lyxor ETF Brazil (+2,19%), per il Lyxor ETF MSCI Em. Mkt Latin Amer. (+1,56%) e per l’iShares MSCI Brazil (+1,54%).

Performance positive anche per i settoriali con il Lyxor ETF DJ Stoxx 600 Technology (+2,03%), con il DB X-T. DJ Stoxx 600 Oil and Gas (+1,76%) e con il Lyxor ETF DJ Stoxx 600 Basic Resources (+1,5%).

Giornata in rosso per tutti gli Etf che investono in Turchia e obbligazionari. Il peggiore di giornata è stato il MA  Dow Jones Turkey Titans 20 Dis. (-7,14%), seguito dall’iShares MSCI Turkey (-2,73%). Male anche gli obbligazionari con il Db-XT2. IBOXX € Sover. Euroz. 15+ TRN Index (-1,51%), con l’iShares Euro Government Bond 7-10 (-0,98%) e con il Lyxor Etf EuroMTS 10-15Y (-0,7%).

Sul fronte degli Exchange Traded Commodities (ETC) rialzi per gli Etfs (Etf Securities) che investono in metalli preziosi e petroliferi. La performance migliore è stata realizzata dall’Etfs Ph. PM Basket (+2,72%).

Tra i metalli preziosi molto bene anche l’Etfs Ph. Platinum (+1,79%) dopo la notizia che la Lonmin Plc, terzo produttore mondiale del metallo, ha chiuso un impianto di raffinazione. La società aveva già tagliato le sue previsioni per la produzione 2008 del 10% dopo i problemi con la fornitura di energia elettrica nel Sud Africa.

Rialzi anche per l’oro con l’Etfs Gold (+0,85%) grazie all’inflazione più alta degli ultimi anni in Europa che fa pensare ad altri futuri rialzi per l’oro.

Male i cereali con il frumento (-7,01%) e il mais (-6,06%) che scontano una produzione stimata tra le maggiori negli ultimi anni, più elevata rispetto alle attese di mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf: Crolla il petrolio, rimbalzano gli emergenti.

Etf: Bancari in crisi, a chi toccherà dopo IndyMac?

Etf: Il petrolio torna a correre, i bancari continuano a scendere

NEWSLETTER
Iscriviti
X