Fondi Inflation Linked luci ed ombre

A
A
A
di Valeria Cristofoli 4 Luglio 2008 | 14:17
L’inflazione è il tema dominante del mese di giugno. Nell’Area Euro il tasso di inflazione medio annuo, relativo al mese scorso, è cresciuto del 4%, mentre negli Stati Uniti segna un aumento del 4,3%. La continua crescita del prezzo del petrolio e dei beni alimentari stanno riducendo il potere di acquisto dei cittadini europei. Oggi il greggio si è attestato a 144.46 dollari al barile.
Tra i fondi di investimento inflation linked, di diritto estero ed autorizzati alla vendita sul mercato italiano, il migliore rendimento semestrale è stato registrato da Axa Word Fund Global Inflation Bond, in crescita, al 30 giugno 2008, del 12,03%. La valuta di quotazione del fondo, emesso da Axa Investment Management e gestito da Marion Le Mordhedec, è in dollari statunitensi.

Il fondo Axa Word Fund Global Inflation Bond, investe in titoli obbligazionari, indicizzati al tasso d’inflazione, emessi dai governi europei (Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia e Austria), statunitensi e giapponesi. Questi titoli obbligazionari sono quotati in valuta locale.

I fondi Inflation linked sono stati ideati per i risparmiatori che intendono proteggere il proprio capitale dall’erosione del potere di acquisto del denaro, garantendo un rendimento pari, o se possibile superiore, al tasso di inflazione.

I fondi [email protected] Inflation At Work e Credit Suisse Bond Fund (Lux) Inflation Linked, hanno segnato i peggiori rendimenti semestrali, rispettivamente del –1.85% e +0.94%. Il fondo [email protected] Inflation At Work, gestito da Peter de Coensel, investe l’80% del suo patrimonio in obbligazioni indicizzate all’inflazione emesse dai governi europei, dell’Est Europa (Polonia) e dei paesi emergenti (Brasile, Tailandia e Corea de Sud).

Negli ultimi sei mesi, il tasso di inflazione nell’Area Euro è aumentato del 2,2%.

Per garantire il mantenimento del potere di acquisto del capitale investito, i fondi inflation linked avrebbero dovuto ottenere, nel semestre analizzato, un rendimento non inferiore all’aumento del costo della vita.


I MIGLIORI FONDI INFLATION LINKED
Comm. di gestione Fondo Perf. a 6 mesi
0,60% AXA W.F. GLOBAL INFLATION BONDS 12,03%
0,75% PARVEST GLOBAL INFLATION-LINKED BOND 11,66%
1,00% CAAM FUNDS – EURO INFLATION BOND 10,85%
1,00% CREDIT SUISSE BOND (LUX) INFLATION LINKED (USD) 4,70%
0,75% MERIDIAN F.S. INFLATION ADJUSTED BOND FUND 4,30%
I PEGGIORI FONDI INFLATION LINKED
Comm. di gestione Fondo Perf. a 6 mesi
0,90% [email protected] INFLATION AT WORK -1,85%
1,00% CREDIT SUISSE BOND (LUX) INFLATION LINKED (SFR) 0,94%
1,50% GROUPAMA INDEX INFLATION LT 1,52%
1,00% EURIZON EF BOND INFLATION LINKED 1,59%
0,90% ABN AMRO EURO INFLATION LINKED BOND FUND 1,66%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nuove nomine in Axa Italia

Generali, la compagnia del green

Generali, rilevati asset da Axa. Rafforzamento in Malesia

NEWSLETTER
Iscriviti
X