Blue Analisys, giugno negativo per il risparmio gestito, ad eccezione di….

A
A
A
Avatar di Redazione 7 Luglio 2008 | 16:30
Giugno 2008 da dimenticare per il risparmio gestito, l’ufficio studi di Bluerating ha condotto l’analisi mensile sulle performance del settore fondi, ed il risultato è che oltre il 90% dei fondi di diritto italiano hanno chiuso in perdita, ma ci sono stati comunque fondi che sono riusciti a staccare performance positive.

Il mese di giugno è stato negativo per il risparmio gestito, il 93% dei fondi di diritto italiano analizzati dall’ufficio studi di BlueRating hanno registrato perdite. Fortemente penalizzati i comparti azionari –7,86%, con maglia nera per i finanziari –12% che hanno però sovraperformato l’MSCI Finance che ha perso il –15,03%. A scendere sotto la soglia del –10% di performance anche il comparto Beni si Consumo con un –10,86%, l’azionario industria –10.05% e l’azionario paese –10,63%. Comparto questo particolarmente penalizzato dai fondi che operano sull’India, i quali hanno toccato perdite anche del –16%.

I fondi che operano sugli share sono stati nel complesso penalizzati dall’attuale andamento del mercato, che sta scontando un incremento dell’inflazione e un possibile inizio recessione nei paesi industrializzati.

Penalizzati dalla parte azionaria anche i fondi bilanciati, che hanno chiuso il mese di giugno a –4,18%. Per quanto concerne invece i fondi flessibili emergono anche performance positive, tra questi [s]Intra[/s] Assoluto +2,99%, [s]Vegagest[/s] Flessibile +2,89% e [s]Carismi[/s] Pratico +1,79%. La maggioranza dei flessibili, circa l’89%, ha però chiuso il mese perdendo in media il –2,43%.

Nemmeno i comparti obbligazionari, sono riusciti a chiudere giugno positivamente (-1,35%), il mese è stato particolarmente attivo per gli strumenti a debito, le due principali banche mondiali, BCE e FED hanno esposto le proprie decisioni sulle politiche monetarie future, costringendo i gestori a intervenire sulle strategie dei fondi. L’analisi ha tuttavia evidenziato che nel comparto obbligazionario altre specializzazioni, i fondi indicizzati all’inflazione sono riusciti a guadagnare. In evidenza [s]Interfund[/s] Inflation Linked +1,14% e [s]Fideuram[/s] Inflation Link. +1,10%.
 
Bene invece i fondi liquidità area Euro, che pur con guadagni dell’ordine dello 0,20%, sono riusciti a trarre profitto da un mercato monetario particolarmente attivo. In evidenza tra i fondi liquidità, [s]Anima[/s]Liquidità +0,29%, [s]Agora[/s] Cash +0,23% e [s]Epsilon[/s] Cash +0,22%.

 
Indici Perf % Mese
Azionari -7,86%
Bilanciati -4,18%
Flessibili -2,12%
Liquidità -0,33%
Obbligazionari -1,35%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Epsilon vs Azimut, sul campo dei total return

NEWSLETTER
Iscriviti
X