Rebranding della società di asset management per Farad Group

A
A
A
di Redazione 25 Maggio 2021 | 13:31

Farad Group, gruppo finanziario indipendente specializzato nel fornire servizi B2B in ambito assicurativi e finanziario, celebra 20 anni di attività di successo presentando il nuovo percorso imprenditoriale e una nuova immagine della propria attività di asset management nel segno della continuità evolutiva che la caratterizzata da sempre.

Dopo la vendita della società di gestione del gruppo (ManCo) all’inizio dell’anno corrente, il gruppo intende concentrarsi su due principali settori di crescita, l’assicurativo vita (Farad International) e l’asset management (FIA Asset Management). Un ritorno alle origini che Farad intende evidenziare dando maggiore importanza in termini di brand all’acronimo che lo ha affermato sul mercato in questi anni, Farad.

FIA Asset Management cambia quindi il proprio nome in Farad Investment Management. Parallelamente al cambio di denominazione, è stata rivista e potenziata l’offerta di servizi della società di gestione. Il focus principale in futuro sarà sui servizi di gestione di portafoglio e sui servizi di gestione dei fondi (con o senza consulenti terzi) con due principali evoluzioni. In primo luogo, Farad I.M. mira a diventare un gestore di investimenti completo, il che significa che c’è la volontà di supportare i clienti in modo più ampio con i loro progetti rispetto al passato e di accompagnare i clienti lungo tutta la catena della gestione patrimoniale, dalla generazione di idee all’implementazione e gestione del prodotto. In secondo luogo, con l’evoluzione del contesto normativo e delle aspettative dei clienti, in particolare per quanto riguarda ESG e investimenti sostenibili, Farad I.M. ha deciso di proporre ai propri clienti GreenEthica Sustainable Scoring System sviluppato internamente. Questo sistema di punteggi valuta i singoli titoli e fondi di investimento in termini di sostenibilità piuttosto che in termini di puro aspetto finanziario. Aiuta i gestori di portafoglio e i clienti a comprendere l’impatto sociale e ambientale dei loro investimenti.

Daniel Capocci, direttore generale del gruppo Farad, ha sottolineato che: “I servizi di gestione di portafoglio migliorati proposti da Farad I.M. combineranno i servizi di gestione patrimoniale tradizionali all’esperienza sostenibile di Farad I.M. denominata  GreenEthica. Il nuovo Farad I.M. è qui per crescere e costruire una relazione a lungo termine vantaggiosa per tutti con i nostri clienti”.

Il gruppo ha approfittato del cambio di nome per aggiungere allo statuto di Farad I.M. un articolo dedicato all’importanza dei criteri ESG come azienda. Marco Caldana, fondatore e Presidente del Gruppo Farad, ha commentato: “Il gruppo Farad è una B-Corp dal 2017. L’integrazione dei criteri ESG nello statuto di Farad IM dovrebbe essere vista più come una formalizzazione di ciò che facciamo all’interno dell’azienda da anni che un cambiamento nel modo in cui lavoriamo. Sono convinto che Farad I.M. riuscirà a proporre servizi avanzati ai propri clienti. In un ambiente sempre più competitivo, la qualità dei servizi forniti ai propri clienti è il principale fattore di differenziazione”.

Per il periodo 2021-2023 Farad Investment Management intende attuare una strategia di sviluppo incentrata sulla crescita del proprio patrimonio e della clientela con focus su controparti istituzionali e professionali grazie all’ampliamento dei servizi offerti.

Nato nel 2001 con l’obiettivo di fornire soluzioni su misura, innovative ed efficienti alle crescenti esigenze di una clientela istituzionale europea sempre più sofisticata, il gruppo Farad festeggia il suo compleanno con risultati positivi. Il gruppo continua ad attrarre nuovi clienti istituzionali con apporti di capitale in continua crescita, registrando una massa di gestione superiore a 3 miliardi di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Da Farad IM un sistema di scoring sostenibile

Garola (Farad International): “C’è ancora molto margine di crescita per il private insurance”

Farad Group lancia il Water Security Fund

NEWSLETTER
Iscriviti
X