Fondi pensione italiani positivi da inizio 2021

A
A
A
di Redazione 1 Giugno 2021 | 11:59

BFF ha pubblicato l’analisi periodica dei rendimenti dei Fondi Pensione Italiani relativa al mese di aprile 2021.

I Fondi Pensione Italiani hanno conseguito performance complessivamente positive, con i Fondi Negoziali (FPN) apprezzatisi dello 0,50% e gli Aperti (FPA) dello 0,35%, portando i guadagni realizzati nel 2021 rispettivamente all’1,8% e all’1,9%.

Le tipologie di Fondi a maggior contenuto azionario, sebbene frenate dall’apprezzamento dell’euro nei confronti delle principali valute, hanno tratto beneficio dall’andamento positivo delle Borse occidentali, stimolato dal miglioramento dei dati sulla crescita economica, dall’avvio di una positiva stagione delle trimestrali americane e dall’intensificazione della lotta contro la pandemia, con oltre 1 miliardo di vaccini somministrati a livello globale nel corso del mese di aprile.

Se gli Azionari hanno guidato il rialzo (+2,3% FPN, +1,6% FPA), una fetta rilevante di Fondi Pensione, in cui gli italiani sono ampiamente investiti, è leggermente arretrata, ovvero i Monetari (-0,03% FPN, -0,09% FPA), gli Obbligazionari (-0,09% FPN, -0,46% FPA) e i FPA Bilanciati Obbligazionari (-0,10%). Questo per via dell’incremento dei tassi di interesse europei a lungo termine, riflesso dei segnali di ripresa dell’economia.

Indici sui Fondi Pensione Aperti

Gli indici BFF sui Fondi Pensione Aperti sono 8 e si basano su 366 comparti che rappresentano l’intero universo – presente e passato – di questa tipologia di Fondi Pensione. Sono stati costruiti seguendo i criteri indicati da Assogestioni, suddividendo i comparti sulla base del peso azionario e della duration delle obbligazioni detenute nei portafogli.

Indici sui Fondi Pensione Negoziali

Gli indici BFF-MondoInstitutional sui Fondi Pensione Negoziali sono 7 e si basano su 149 comparti che rappresentano l’intero universo – presente e passato – dei Fondi Pensione di questa tipologia. Sono stati costruiti sullo schema dei criteri indicati da Assogestioni, aggiungendo la categoria degli Obbligazionari Diversificati, per tener conto dei numerosi Fondi garantiti, che generalmente prevedono una ridotta componente azionaria.

Gli Indici BFF sono stati costruiti utilizzando la metodologia Price-Weighted, secondo cui il peso associato ad ogni Fondo varia in funzione del suo prezzo.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi pensione, pericoli in vista

Consulenza previdenziale: meglio un fondo del tfr, ecco la prova

Fondi pensione italiani: sì a Cina e metalli

NEWSLETTER
Iscriviti
X