Fondi, da Tikehau Capital un comparto con focus sull’high yield

A
A
A
di Redazione 12 Luglio 2021 | 12:24

Tikehau Capital, gruppo globale di asset management alternativo, ha annunciato il lancio di Tikehau Impact Credit (“TIC”), un fondo UCITS con un innovativo approccio all’impact investing nell’universo high yield.

L’iniziativa ha l’obiettivo di supportare l’espansione degli investimenti “a impatto” nel reddito fisso, fondamentale per affrontare le sfide del cambiamento climatico e contribuire al raggiungimento gli obiettivi stabiliti dall’Accordo di Parigi. Questo nuovo fondo si affiancherà alle strategie impact che il gruppo ha già implementato nei mercati privati, segnando un altro importante passo avanti per la piattaforma di impatto globale del gruppo.

L’obiettivo del fondo è quello di finanziare ed impegnarsi attivamente con le aziende operanti in una vasta gamma di settori che hanno il potenziale per consentire la transizione verso un’economia a zero emissioni di CO2 a livello globale. Tikehau Capital farà leva sulla propria esperienza nel settore degli investimenti a impatto per identificare degli “impact case” per ogni investimento e supportare gli emittenti a intraprendere un percorso verso un futuro più sostenibile.

Il fondo è focalizzato su tre gruppi di investimenti e di emittenti: green bond, Sustainability-linked bond o emittenti incentrati esclusivamente in soluzioni per combattere il cambiamento climatico e già coinvolti nella transizione energetica ed ecologica (gruppo A); emittenti che hanno sottoscritto un accordo internazionale per contrastare il cambiamento climatico (gruppo B); un approccio agnostico a livello settoriale per individuare le aziende che possono contribuire positivamente a mitigare  il cambiamento climatico o a ridurne gli effetti o altre esternalità ambientali di particolare rilievo (gruppo C).

TIC si baserà su standard riconosciuti e market practice diffuse per fissare i principali obiettivi in termini di impatto, tra cui:

  1. una riduzione delle emissioni di carbonio del 30% rispetto all’indice ESG High Yield (ICE Global High Yield ESG Tilt Index)
  2. un’esposizione non inferiore al 25% in emittenti altamente esposti al tema del cambiamento climatico che devono accelerare la loro transizione e dove l’impatto degli investimenti può essere significativo (ad esempio settore manifatturiero, agricolo e trasporti)
  3. un ulteriore best-effort affinché ciascun settore di investimento riduca le proprie emissioni di un 5% annuo

Tikehau Capital ha sviluppato un approccio proattivo di tipo “ESG-by-design”, incorporato nel suo processo di gestione del portafoglio e messo al centro della sua filosofia d’investimento. Un engagement continuo e attivo con gli emittenti sarà anche fondamentale per supportare queste aziende ad accelerare la loro transizione verso un futuro più sostenibile.

In linea con la sua politica di forte allineamento degli interessi, Tikehau Capital ha stanziato nel fondo €30 milioni di capitale iniziale.

Raphaël Thuin, Head of Capital Markets Strategies di Tikehau Capital, ha affermato: “Siamo entusiasti di espandere ulteriormente la nostra piattaforma di impatto con il lancio del fondo Tikehau Impact Credit, focalizzato nel credito high yield. Nel 2020 il numero di aziende impegnate a raggiungere le zero emissioni nette è quasi raddoppiato. Ora è necessario che l’impact investing si estenda al mercato del reddito fisso. Ci impegniamo a implementare una strategia di engagement che contribuisca all’ambizione delle aziende a livello globale di raggiungere le zero emissioni nette entro il 2050, o anche prima, e cercheremo di offrire ai nostri investitori l’opportunità di raggiungere obiettivi finanziari ed extra-finanziari ambiziosi tramite la loro allocation nel reddito fisso”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Robeco un comparto sul trend della tecnologia nei Paesi emergenti

Fondi: Notz Stucki cambia nome e diventa Ns Partners

Fondi, Zurich un comparto azionario a zero emissioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X