Fondi, nuove nomine per Gam

A
A
A
di Redazione 15 Luglio 2021 | 09:54

Nell’ambito dei suoi piani di crescita, GAM ha annunciato la promozione di Martin Jufer al nuovo ruolo di Global Head of Wealth Management e l’ingresso nella società di Sean O’Driscoll quale CEO per il Lussemburgo, responsabile della società di gestione e del business dei Private Label Funds.

Queste nomine segnano un altro passo avanti nell’implementazione della strategia di crescita di GAM. GAM Private Labelling è uno dei più grandi fornitori indipendenti di soluzioni per fondi di terzi in Europa e ha in programma un ulteriore progresso nel percorso verso una crescita strategica della piattaforma, basata sul suo forte track record e sulla domanda attuale dei clienti per i servizi della società di gestione.

GAM continuerà a svolgere la sua attività dedicata ai clienti privati con un nuovo marchio, GAM Wealth Management. GAM ha in programma un aumento delle capacità nella sede aperta recentemente a Singapore, un mercato importante e in crescita dove continua a sviluppare la propria presenza. GAM ha anche in programma un aumento delle capacità attuali in Svizzera e nel Regno Unito, accompagnato da un investimento costante nella tecnologia più avanzata per fornire ai clienti un servizio di prim’ordine.

Martin Jufer è entrato in GAM nel 2009, provenendo da Julius Baer, ed è stato responsabile del Private Labelling fin dal 2015. Martin offrirà continuità rimanendo in carica nei Consigli delle società di gestione di GAM in Svizzera, Lussemburgo, Irlanda e Italia. Martin assumerà il nuovo ruolo nel Wealth Management il 2 agosto, e continuerà a lavorare dalla sede di Zurigo.

Sean O’Driscoll entra in GAM da Universal-Investment, dove è stato Country Head of Luxembourg e membro del Consiglio di amministrazione del Gruppo. La sede di lavoro di Sean continuerà ad essere il Lussemburgo, da dove offrirà una leadership senior che riflette l’importanza di questo Paese nei piani dell’attività di GAM. Sean ha più di 27 anni di esperienza nel settore. Prima di entrare in Universal-Investments ha ricoperto ruoli presso AXA, BlackRock e State Street negli USA, in Irlanda e Lussemburgo. Sean entrerà in GAM il 2 agosto.

GAM Wealth Management (precedentemente GAM Private Clients and Charities) ha più di 35 anni di esperienza nell’offerta di soluzioni multi-asset a clienti privati e al 31 dicembre 2020 gestiva più di CHF 2,9 miliardi per clienti tra cui UHNWI, family office, trust ed enti di beneficenza.

GAM Private Labelling è uno dei maggiori fornitori di soluzioni per fondi di terzi indipendenti dalle banche in Europa, con CHF 86,1 miliardi di patrimonio gestito (AuM) e più di 50 clienti Private Labelling al 31 dicembre 2020.

Peter Sanderson, ad di GAM, ha dichiarato: “Sono orgoglioso di riconoscere la lunga storia di GAM nella gestione di patrimoni per i nostri clienti private e sono convinto che il focus sui clienti di Martin, nonché la sua impostazione mirata all’offerta di soluzioni, unitamente alle nostre capacità d’investimento multi-asset, continueranno ad attirare clienti e fornire loro servizi eccellenti in linea con le loro attese. Il nostro team in Lussemburgo svolge un ruolo cruciale per GAM e Sean apporterà un ulteriore contributo alla nostra leadership in loco, grazie alla sua notevole esperienza nello sviluppo dell’attività, nella governance e nella vigilanza che rafforzeranno la nostra posizione quale fornitore esterno leader di soluzioni in fondi e servizi di società di gestione. È per me motivo di grande soddisfazione vedere come GAM sia in grado di continuare ad attirare professionisti di così grande calibro, promuovendo al contempo attivamente i nostri migliori talenti interni.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi: Notz Stucki cambia nome e diventa Ns Partners

Fondi, Zurich un comparto azionario a zero emissioni

Esg e sostenibilità: arriva la salita

NEWSLETTER
Iscriviti
X