Fondi, da Gam una nuova strategia obbligazionaria

A
A
A
di Redazione 7 Settembre 2021 | 09:45

GAM Investments ha annunciato il lancio di una nuova strategia: Sustainable Climate Bond che investe in obbligazioni verdi e sostenibili che hanno un impatto positivo sull’ambiente e sono emesse dal settore finanziario europeo. È la seconda strategia lanciata quest’anno che va a integrare la gamma di prodotti sostenibili della società.

Il mercato delle obbligazioni che affrontano il tema dei cambiamenti climatici vale oltre 100 mila miliardi di dollari. La mobilitazione di questi capitali è fondamentale per procedere nella transizione verso un mondo low carbon. Per questa ragione GAM ha anche aderito all’iniziativa Climate Bonds che si propone di accelerare tale processo.

Il lancio di una strategia che investe in obbligazioni sostenibili in ambito climatico riconosce il ruolo fondamentale che le banche, in particolare, avranno nella transizione ambientale essendo la fonte principale di finanziamento per le grandi aziende e le piccole e medie imprese europee.

Nei primi sei mesi del 2021, le banche europee hanno emesso green bond per 100 miliardi di dollari, segnando un record di 33 miliardi di dollari di nuove emissioni soltanto nel 1° semestre del 2021. Le emissioni continueranno prevedibilmente a prosperare anche grazie all’impegno delle banche a finanziare la green economy.

La strategia Sustainable Climate Bond sarà gestita da Atlanticomnium, società indipendente di asset management con sede a Ginevra, specializzata negli investimenti in credito sin dalla sua fondazione nel 1976 che dal 1985 affianca GAM nella gestione delle strategie sul credito subordinato. La nuova strategia può contare sull’esperienza e sulla storia di successo del team nell’investimento in obbligazioni finanziarie, in particolare nell’analisi degli emittenti, nell’impegno attivo e nello sviluppo di rapporti profondi con emittenti e autorità di vigilanza.

La strategia adotta un approccio attivo, bottom-up, high conviction, investendo in obbligazioni che utilizzano i proventi per progetti verdi con diverse capitalizzazioni di mercato e un impatto misurabile, tra cui energia rinnovabile e bioedilizia. Per identificare le obbligazioni che, secondo il team di investimento, possono produrre un impatto significativo, il team applica un processo di valutazione dei green bond esclusivo. Tale processo è suddiviso in tre livelli di analisi, ovvero emittente, obbligazione e livello di sostenibilità, che sono interconnessi nell’approccio esaustivo e consolidato del team. Ogni livello viene esaminato singolarmente attraverso la ricerca proprietaria e i dati di fornitori indipendenti. Anche l’impegno attivo è una componente essenziale del processo, sia per ottimizzare l’analisi che per incoraggiare standard migliori sotto ogni aspetto.

La strategia ha un rating medio BBB+, è classificata come “Articolo 9” secondo la direttiva SFDR e gli investitori riceveranno un rapporto sull’impatto ambientale annuale che illustra i vantaggi ambientali quantitativi dell’investimento.

Gregoire Mivelaz, gestore della strategia Sustainable Climate Bond di GAM, ha spiegato che “I cambiamenti climatici sono i rischi più gravi e imminenti per l’economia globale, e le banche hanno un ruolo fondamentale nel processo di transizione ambientale attraverso il loro sostegno a piccole e grandi imprese. Le nostre competenze nel settore finanziario e il robusto approccio bottom-up nella selezione delle obbligazioni verdi sono fondamentali per produrre un impatto ambientale positivo per gli investitori”.

Stephanie Maier, Global Head of Sustainable and Impact Investment di GAM, ha aggiunto: “Le società di gestione patrimoniale e del risparmio controllano capitali per oltre 110 mila miliardi di dollari. Il modo in cui tali risorse saranno gestite è fondamentale per centrare l’obiettivo globale condiviso dell’azzeramento delle emissioni nette entro il 2050 o prima. Siamo fermamente convinti che i gestori patrimoniali debbano essere in prima linea a trainare il cambiamento e a progettare soluzioni che aiutino i clienti ad affrontare la transizione verso un mondo a bassa intensità di carbonio. La strategia Sustainable Climate Bond rappresenta un’offerta interessante per gli investitori che vogliono produrre un impatto ambientale significativo e nel contempo ottenere rendimenti interessanti.”

Sean Kidney, CEO e cofondatore di Climate Bonds Initiative, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a GAM nella Climate Bonds Initiative. Le banche hanno un ruolo cruciale per indirizzare i capitali verso i progetti che accelerano la transizione ambientale, e lo sviluppo di soluzioni come questa è fondamentale per accelerare il passaggio verso un’economia low carbon e attenta alle questioni climatiche”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Waystone regina dei bond

Mercati, bond: tutte le nuove emissioni all’insegna del green

Fineco, un bond che va a ruba

NEWSLETTER
Iscriviti
X