Fondi, una raccolta da 10. Intesa schiacciasassi, Poste insegue

A
A
A
di Redazione 29 Novembre 2021 | 11:33

Decimo mese consecutivo di raccolta positiva per l’industria del risparmio gestito che a ottobre, come comunica Assogestioni, ha totalizzato flussi netti positivi per 6,4 miliardi di euro, di cui 3,4 miliardi entrati nelle gestioni collettive e 3 nelle gestioni di portafoglio. Questo dato si confronta con la raccolta di 2,9 miliardi di ottobre 2020 e con i 31 milioni del mese precedente.

Il risultato mensile di ottobre porta il dato provvisorio sulle sottoscrizioni nette da inizio a superare i 76 miliardi e il patrimonio gestito a 2.560 miliardi grazie all’effetto combinato della raccolta e dell’attività di gestione.

Fondi aperti, nuovo record delle masse
Il 52% degli asset gestiti dall’industria è allocato nelle gestioni collettive (1.324 miliardi) con il patrimonio dei fondi aperti che ha messo a segno un nuovo massimo storico a 1.249 miliardi. In termini di raccolta i fondi di lungo termine hanno attirato 4,9 miliardi di sottoscrizioni, spinti dai flussi entrati nei fondi azionari (+2,5 miliardi), nei bilanciati (+1,8 miliardi) e nei flessibili (+775 milioni). Alle gestioni di portafoglio fanno riferimento il restante 48% delle masse (1.236 miliardi).

Le società
A livello societario continua il dominio incontrastato di Intesa Sanpaolo, che nel mese di riferimento porta a casa quasi 2,7 miliardi. Poste Italiane insegue ben distanziata con oltre 1,1 miliardi di apporti, mentre il gradino più basso del podio è di Ubs AM con oltre 694 milioni. Maglia nera del mese è invece il gruppo Generali, che mostra deflussi superiori agli 1,2 miliardi di euro. In merito a questi numeri, Generali precisa che il risultato è dovuto prevalentemente a flussi sui fondi monetari all’interno dei mandati assicurativi in gestione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, una cosa da boomer

Fondi, l’Europa accoglie le richieste dell’industria sul regolamento PRIIPs

Fondi, una raccolta monstre ad agosto. Testa a testa Intesa-Generali

NEWSLETTER
Iscriviti
X