Fondi, da Candriam un nuovo comparto obbligazionario sostenibile

A
A
A
di Redazione 24 Gennaio 2022 | 10:58

Candriam, gestore multi-asset globale focalizzato sugli investimenti sostenibili e responsabili, ha annunciato il lancio del Candriam Sustainable Bond Impact Fund, comparto della SICAV lussemburghese Candriam Sustainable, che conta circa 18 miliardi di euro di attivi in gestione. Il Fondo allinea i rendimenti finanziari a un impatto positivo sulla società e sull’ambiente, facendo riferimento a ciascuno degli SDG ONU per investire in emittenti obbligazionari che facilitino lo sviluppo di progetti a sostegno della transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio o per ridurre la disparità sociale.

Il Fondo, gestito attivamente, con riferimento all’indice Iboxx Euro Aggregate (Total Return), utilizza un approccio avanzato e proprietario di screening interno, che fornisce un’approfondita valutazione della qualità dell’emittente dal punto di vista ESG ed esamina in che modo i proventi dell’emissione finanziano i progetti sottostanti allineati agli SDG ONU. Il finanziamento del debito sostenibile deve essere legato sia alla credibilità dell’emittente sugli impegni ESG sia al suo profilo di solvibilità.

In linea con l’approccio all’investimento responsabile e ad alta convinzione di Candriam, il Fondo sarà gestito utilizzando sia l’analisi fondamentale sia l’analisi ESG, potendo contare su tre esperti del reddito fisso di lunga data: Philippe Dehoux, Head of Global Bonds, Céline Deroux, Fixed Income Senior Strategist e Nicolas Forest, Global Head of Fixed Income, e su due esperti senior in ambito ESG: Vincent Compiegne, Vice responsabile degli investimenti ESG e Lucia Meloni, Lead ESG Governance Analyst. Il team potrà inoltre contare su un altro team complementare di analisti con competenze su titoli sovrani, high yield e investment grade.

Il Fondo mira a includere almeno il 75% di obbligazioni sostenibili e a contribuire positivamente agli SDG ONU. Il fondo è classificato come prodotto finanziario con un obiettivo di investimento sostenibile ex articolo 9 del Regolamento europeo sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari (SFDR). Inoltre, il 10% della commissione di gestione netta sarà devoluto a organizzazioni specifiche che sostengono progetti sociali o ambientali. Il Fondo è stato registrato per la distribuzione in Italia, Lussemburgo, Austria, Germania, Spagna, Francia, Regno Unito, Svizzera e Paesi Bassi.

Per comprendere appieno il profilo di rischio del fondo, consigliamo agli investitori di analizzare attentamente il prospetto informativo ufficiale e la descrizione dei rischi sottostanti. Il valore dell’investimento può diminuire, in particolare a causa dell’esposizione del fondo ai rischi associati a strumenti finanziari derivati, mercati emergenti, liquidità e concentrazione, perdita di capitale, rischio azionario, rischio di sostenibilità e rischio ESG. Gli obiettivi finanziari supplementari presentati nel presente documento si basano sulla realizzazione di ipotesi elaborate da Candriam. L’implementazione dei modelli di rating ESG di Candriam richiede l’accesso a vari dati quantitativi e qualitativi, a seconda del settore e delle attività precise di una determinata società.

Nicolas Forest, Global Head of Fixed Income Management, ha dichiarato:Il mercato obbligazionario sostenibile è in rapida crescita e sempre più diversificato. Con questa nuova strategia indirizzata direttamente agli SDG ONU, siamo in grado di affrontare l’intera gamma delle questioni sociali, fornendo afflussi finanziari a iniziative specifiche che contribuiranno in modo significativo e positivo allo sviluppo sostenibile globale”.

Vincent Compiegne, Vice responsabile degli investimenti ESG, ha commentato: “Un importante elemento di differenziazione nel nostro approccio da un lato è costituito dalla forza e dalla profondità della nostra procedura interna e proprietaria di screening nella valutazione delle complessità legate alla comprensione della qualità ESG dell’emittente e della valutazione dei Key Performance Indicator delle obbligazioni sostenibili, dall’altro dalla nostra analisi approfondita, che va oltre i principi dei green bond (GBP)”.

Lucia Meloni, Lead ESG Governance Analyst, ha aggiunto: “È più importante che mai essere uniti per supportare una transizione verso un mondo più equo e sostenibile. Con il lancio di questo nuovo Fondo siamo in grado di garantire che tutti gli specifici progetti abbiano un impatto positivo e sostanziale sulla società e sull’ambiente”.

Philippe Dehoux, Head of Global Bonds, ha dichiarato: “Il Sustainable Bond Impact Fund offre agli investitori la possibilità di investire con un duplice impatto per facilitare progetti specifici creati per sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio e per ridurre la disparità sociale.

Céline Deroux, Co-gestore ha aggiunto: “Grazie alla combinazione tra analisi fondamentale e analisi ESG svolte dal team, possiamo fornire ai nostri clienti una soluzione d’investimento che avrà un impatto positivo e intenzionale sulla trasformazione della società”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X