Fondi: flussi netti globali a oltre un trilione di euro nel 2021

L’European Fund and Asset Management Association (EFAMA) ha pubblicato la statistica relativa agli sviluppi nel settore dei fondi di investimento a livello mondiale durante il quarto trimestre del 2021 dal quale emerge, su tutti un solido aumento del patrimonio netto.

Thomas Tilley, senior economist, ha commentato: “Le vendite nette dei fondi di investimento mondiali hanno nuovamente superato la soglia di un trilione di euro nel quarto trimestre del 2021, grazie alle solide vendite nette di fondi a lungo termine e al rimbalzo della domanda di FCM. L’aumento della domanda di FCM può essere interpretato come un aumento dell’avversione al rischio tra gli investitori alla fine dello scorso anno”.

I principali sviluppi del trimestre emersi sono i seguenti:

Il patrimonio netto dei fondi di investimento mondiali è aumentato del 6,4% in euro e del 3,9% in dollari. I maggiori mercati, Stati Uniti ed Europa, hanno registrato una crescita del patrimonio netto rispettivamente del 5% (in termini di dollari) e del 4,9% (in termini di euro).

I fondi mondiali a lungo termine hanno registrato afflussi netti per 753 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 683 miliardi del terzo trimestre 2021. Gli Stati Uniti hanno registrato le vendite nette più elevate del trimestre (256 miliardi), seguiti dalla regione Asia-Pacifico (184 miliardi) ed Europa (169 miliard).

I fondi azionari hanno attirato le vendite nette maggiori (271 miliardi), principalmente a causa dei forti afflussi netti negli Stati Uniti (147 miliardi).

Le vendite nette di fondi obbligazionari sono rimaste solide (206 miliardi), nonostante i deflussi netti in Europa (15 miliardi). Ciò è dovuto all’elevata domanda in Cina (96 miliardi) e negli Stati Uniti (92 miliardi).

I fondi multi-asset hanno registrato solidi afflussi netti (168 miliardi), rispetto a 166 miliardi nel terzo trimestre del 2021. L’Europa ha rappresentato 71 miliardi di queste vendite nette, seguita dal Canada (41 miliardi.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!