Fondi pensione aperti e negoziali, l’analisi mensile di Bff Bank

A
A
A
di Redazione 27 Aprile 2022 | 12:01

A marzo i fondi pensione obbligazionari hanno risentito dei nuovi aumenti dell’inflazione, della maggior crescita statunitense e della prima stretta della Fed, mentre gli azionari hanno beneficiato dell’irrobustimento della crescita USA. Eì qiuanto emerge dall’analisi di BFF Bank di questi comparti in relazione al mese scorso.

Nel mese trascorso è proseguita la correzione dei mercati dei bond, che hanno risentito dei nuovi aumenti dell’inflazione, dell’irrobustimento della crescita statunitense e dell’orientamento restrittivo delle Banche centrali occidentali, quest’ultimo culminato il 16 marzo con il primo rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve dopo oltre tre anni.

Le performance dei Fondi Pensione a marzo sono risultate nel complesso lievemente negative, con i Negoziali (FPN) in flessione dello 0,04% (in base all’Indice BFF-MI Generale) e gli Aperti (FPA) dello 0,26% (secondo l’indice BFF Generale), trainate al ribasso dai cali dei Fondi Obbligazionari (-0,2% i FPN e -1,2% i FPA) e Bilanciati Obbligazionari (-0,25% i FPN e -0,8% i FPA).

Si sono invece ripresi i Fondi Azionari (dell’1,4% i FPN e dell’1,2% i FPA) grazie all’andamento positivo delle Borse, al seguito di Wall Street che ha tratto beneficio dal rafforzamento dei dati di crescita.

Il primo trimestre dell’anno si è quindi concluso in modo negativo per i Fondi Pensione, con i Negoziali in calo del 3,1% e gli Aperti del 3,8%. In questa fase i Monetari hanno permesso di limitare le perdite (-0,4% i FPN e -0,3% i FPA), risultate più consistenti per gli Azionari (-4,9% i FPN e -4,7% i FPA) e i FPA Bilanciati Azionari (-4,8%).

Al contrario, ampliando l’orizzonte agli ultimi dieci anni, le performance migliori sono state ottenute dagli Azionari (7,5% i FPN e 5,9% i FPA) e dai FPN Bilanciati Azionari (6,2%), mentre i Monetari hanno realizzato dei guadagni contenuti (+0,5% i FPN e +0,2% i FPA), per un rendimento medio annuo complessivo del 3,6% per i Negoziali e del 3,0% per gli Aperti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pharus Sicav, debutta il terzo emittente di fondi aperti quotati in Borsa Italiana

NEWSLETTER
Iscriviti
X