Hedge Invest, sostenibilità di “principio”

A
A
A
di Redazione 13 Maggio 2022 | 11:15
La società ha aderito ai PRI – Principles for Responsible Investment delel Nazioni Unite

Hedge Invest Sgr ha annunciato di essere diventata firmataria dei Principi di Investimento Responsabile (PRI – Principles for Responsible Investment) definiti dalle Nazioni Unite.

“Per Hedge Invest”, recita un comunicato della società, “da sempre focalizzata in investimenti alternativi, aderire ai PRI rappresenta un passaggio fondamentale per guardare al futuro. L’impegno della società nella fattiva adozione di processi e comportamenti coerenti con i PRI trova sostanza nell’arricchimento della propria offerta con fondi che promuovono attivamente caratteristiche sociali e ambientali, e nell’integrazione dei fattori e dei rischi

di sostenibilità nelle proprie policy e procedure”.

Alessandra Manuli (nella foto), amministratore delegato di Hedge Invest SGR, ha dichiarato: “L’adesione ai PRI comporta il rispetto e l’applicazione di parametri Esg nelle fasi fondamentali sia dell’analisi finanziaria sia delle scelte di investimento, in un processo di engagement che è necessario e incontrovertibile per creare valore per le generazioni future”

Laura Baldin, responsabile Esg, ha commentato: “Abbiamo realizzato che c’è un bisogno urgente di creare un mondo più sostenibile. I cambiamenti climatici e le disparità sociali ed economiche sono le sfide principali a cui l’industria del risparmio gestito deve puntare nell’indirizzare le proprie risorse in futuro. Intendiamo agire in tal senso sia tramite la nostra gamma di fondi UCITS sia tramite la nostra gamma di fondi chiusi in particolare quelli focalizzati nel private debt”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf e fondi hedge vanno a braccetto

Manuli (Hedge Invest): “Il 2015 è l’anno delle strategie alternative”

NEWSLETTER
Iscriviti
X