Risparmio gestito, ecco le nuove linee guida per la standardizzazione dell’operatività

A
A
A
di Redazione 1 Giugno 2022 | 11:59

Come riporta il sito di Assogestioni, le Linee Guida proposte dai rappresentanti dell’industria del risparmio gestito per promuovere e favorire la standardizzazione dei flussi informativi tra gli operatori nel processo di sottoscrizione e rimborso delle quote dei fondi comuni aperti arrivano alla loro quarta revisione.

L’iniziativa, partita nel 2009 dalle conclusioni del Gruppo di Lavoro sul tema della “Gestione accentrata in regime di dematerializzazione delle quote dei fondi aperti”, coordinato da Consob e Banca d’Italia e auspicato dalla Banca d’Italia, mette a sistema il lavoro del Tavolo Tecnico Interassociativo per la standardizzazione dei fondi comuni composto da Abi, Anasf, Assogestioni, Assoreti e Assosim a seguito del mandato ricevuto da parte di Consob e Banca d’Italia.

Le Linee Guida propongono un modello per la standardizzazione delle relazioni e dei flussi informativi intercorrenti tra i diversi soggetti operanti dell’industria del risparmio gestito (SGR, collocatori, banche depositarie e Soggetti Incaricati dei Pagamenti), definendo procedure e linguaggi standard per i processi di sottoscrizione e rimborso delle quote dei fondi aperti.

Le Linee Guida sono andate ampliandosi nel corso degli anni per rispondere alle esigenze di sempre più ampi ambiti operativi e restare sempre aggiornate rispetto all’evoluzione della normativa e del mercato. La presente revisione, la quarta, si articola sui seguenti ambiti:

1.         transizione dall’FPP al Master Anagrafico Fondi integrato nella gestione dell’EMT

2.         gestione dell’EMT tramite il nuovo messaggio ISO 20022 ‘FundReferenceDataReport’

3.         introduzione del Data Set PIR e delle relative Procedure Operative Complesse

4.         nell’ambito della procedura di Trasferimento Quote sono stati introdotti il tool DB SIP e le relative schede a supporto: BIC OICR ISO e BIC COLLOCATORI

Le Linee Guida si inseriscono all’interno del più ampio contesto europeo e sono in continuo dialogo  con iniziative analoghe che mirano al progressivo efficientamento dei processi dell’industria del risparmio gestito attraverso la standardizzazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X