Fondi: ondata di vendite a luglio in Europa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 23 Agosto 2022 | 12:01

I fondi comuni a lungo termine hanno registrato a luglio deflussi netti stimati per 41,8 mld di euro, secondo i calcoli di Refinitiv Lipper.

Inoltre, sempre secondo la stessa fonte, i flussi complessivi dei fondi per fondi comuni ed Etf in Europa a luglio hanno registrato rimborsi netti per 41,7 miliardi di euro.

Ancora, i fondi del mercato monetario (-0,1 miliardi di euro in termini di flussi netti) sono stati la tipologia di attività più venduta in assoluto a luglio 2022 e il Bond USD Government (+2,6 mld di euro) è stato il comparto sottostante più venduto tra i fondi a lungo termine.

L’Irlanda (+4,1 miliardi di euro) è stata la sede del fondo con la raccolta netta più elevata, seguita da Svizzera (+1,3 miliardi di euro) e Norvegia (+0,5 miliardi di euro).

Abrdn (+2,6 miliardi) è stato il fund promoter che più ha venduto in Europa a luglio, davanti a State Street Global Advisors (+2,5 miliardi) e Legal & General (+2,5 miliardi).

Detlef Glow, Head of EMEA Research di Refinitiv Lipper, ha commentato: “Dato l’ambiente di mercato positivo a luglio, è stato alquanto sorprendente che l’industria europea dei fondi abbia registrato deflussi nel corso del mese. Detto questo, bisogna tenere a mente che la situazione geopolitica in Europa, la pandemia di COVID-19 ancora in corso, l’interruzione delle catene di consegna, l’aumento dell’inflazione e l’aumento dei tassi di interesse stanno influenzando le aspettative degli investitori”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti