Primo closing per il fondo di fondi Golding Buyout 2021

A
A
A
di Redazione 1 Settembre 2022 | 12:31

Il primo closing del fondo di fondi Golding Buyout 2021 è a 155 milioni di euro. Il fondo avrà un portafoglio selezionato di fondi primari in Europa e negli Stati Uniti, con un focus sulle piccole e medie imprese europee e statunitensi operanti nei settori della tecnologia, della sanità e dei servizi B2B. Il portafoglio sarà bilanciato con l’aggiunta di investimenti secondari e co-investimenti opportunistici per ottimizzarne ulteriormente la performance. Il volume target del fondo è di 400 milioni di euro, con un closing finale previsto per la fine del 2023.

Una volta a regime, il fondo Golding Buyout 2021 avrà un portafoglio ampiamente diversificato di oltre 300 singoli investimenti che offrono interessanti opportunità di ritorno e ripartizione dei rischi. Il fondo è strutturato come una SCS SICAV-FIAR lussemburghese ed è aperto agli investitori istituzionali con un impegno minimo di 5 milioni di euro.

Matthias Reicherter, Chief Investment Officer e Managing Partner di Golding ha commentato: “In passato è stato dimostrato che il private equity offre l’opportunità di ottenere sovra-rendimenti proprio in difficili contesti di mercato. Con la nostra strategia non ci limitiamo a offrire agli investitori l’accesso ai mercati consolidati del buyout in Nord America e in Europa. La diversificazione e la costruzione del portafoglio consentono di implementare portafogli corretti per il rischio e ad alta performance con i gestori di fondi di maggior successo. Nell’attuale mercato questo è un elemento fondamentale e costituisce la base per salvaguardare i ritorni futuri”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti