Fondi: Ninety One European Credit Opportunities completa il primo closing

A
A
A
di Redazione 20 Settembre 2022 | 11:45

Ninety One annuncia di aver raccolto 130 milioni di euro nel primo closing del Ninety One European Credit Opportunities Fund I.

Gestito dai co-portfolio manager Chris Rust e Lei Lei, il fondo fornisce finanziamenti flessibili con debito privato a mutuatari di medie dimensioni in tutta Europa. Attraverso un portafoglio diversificato di prestiti garantiti direttamente originati in via prevalente da mutuatari “sponsorless” non di proprietà di private equity, il Fondo ha l’obiettivo di fornire agli investitori un prodotto di credito alternativo differenziato.

La strategia in questo primo closing ha ottenuto l’interesse degli investitori in quanto si concentra sul mercato meno affollato dei mutuatari senza sponsor e dà un ruolo importante alla protezione dai ribassi. Il fondo ha ricevuto impegni da un’ampia gamma di investitori istituzionali e privati provenienti da Regno Unito, Europa, America Latina e Sud Africa. Questa è una pietra miliare importante nella continua costruzione della piattaforma sul credito alternativo di Ninety One, che ha l’obiettivo di fornire ai clienti soluzioni di credito di alta qualità che li aiutino a raggiungere i loro obiettivi di investimento a lungo termine. Il Fondo punta a un secondo closing nel quarto trimestre del 2022 e a un closing finale nel primo semestre del 2023.

Chris Rust e Lei Lei, co-portfolio manager di Ninety One, hanno affermato: “Il successo del primo closing dello European Credit Opportunities Fund dimostra il desiderio dei clienti di diversificare i propri portafogli andando incontro al contempo alle esigenze di reddito. Inoltre, la nostra pipeline sui deal continua a crescere poiché la domanda di credito alternativo da parte dei mutuatari delle PMI europee sta accelerarando di fronte al ridimensionamento in corso delle banche e all’incertezza economica. Per quei mutuatari che sono troppo piccoli per accedere ai mercati dei capitali e non vogliono una diluizione del capitale, il nostro Fondo può offrire un’interessante alternativa di finanziamento”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti