Nuova ripresa per i metalli

A
A
A
di Valeria Cristofoli 25 Agosto 2008 | 13:30
I fondi italiani legati ai titoli delle materie prime hanno segnato il migliore rendimento dello scorso 21 agosto. I titoli dei metalli hanno registrato dei guadagni superiori al 4%, sostenuti da un’elevata domanda dei Paesi emergenti. Perdono terreno i comparti finanziari e i fondi che investono nel mercato asiatico. L’aumento del prezzo del petrolio ha risvegliato le inquietudini di ulteriori spinte inflazionistiche.

Pioneer C.I.M. – Global Gold and Mining è il fondo italiano che segna il migliore rendimento del giorno, con un rialzo del 1,823%, seguito da Italfortune Raw Materials and Energy e Euromobiliare Strategic, rispettivamente in aumento dell’1,180% e dello 0,961%. E’ quanto emerge dai dati elaborati da Bluerating e dai quali si evidenziano le performance giornaliere, dei fondi di diritto italiano e lussemburghesi storici, riferite alle quotazioni dello scorso 21 agosto.

Italfortune Raw Materials and Energy, gestito da Arca Sgr e distribuito dalla Banca Popolare Italiana , ha un patrimonio, al 30 luglio 2008, di 17,2 milioni di Euro. Il Comparto investe in titoli azionari e principalmente nelle società operanti nei settori delle materie prime, dell’energia e delle utility, quotate sui mercati internazionali.

La sostenuta domanda per le materie prime ha spinto al rialzo il prezzo del rame, del nichel e del piombo con guadagni superiori al 4%. Sulla Borsa di Parigi Arcelor-Mittal ha guadagnato l’1,9% dopo aver acquistato, per 764 milioni di dollari, una miniera di ferro nello stato di Minas Gerais, in Brasile. La nuova acquisizione vuole rafforzare la sua posizione nel settore del ferro, la cui domanda è in aumento nel mercato brasiliano e nei Paesi emergenti.

Fonditalia Euro Financials, Gestielle Cina e Eurizon Azioni Asia Nuove Economie segnano i peggiori rendimenti, in calo del 2,048%, del 2,238 e del 2,513%.

L’aumento del prezzo del greggio, che lo scorso giovedì ha raggiunto 121 dollari a barile, e le nuove inquietudini sul settore finanziario americano, hanno appesantito le Borse asiatiche. In particolare l’indice di riferimento indiano, Sensex, ha perso il 2,96%, spinto al ribasso dalle inquietudini di una nuova spinta inflazionistica.

I MIGLIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO
Categoria Nome fondo Perf.
AZ. ALTRE SPECIAL. PIONEER C.I.M. – GLOBAL GOLD AND MINING 
1,82%
AZ. ENERGIA E M.P. ITALFORTUNE RAW MATERIALS AND ENERGY 
1,18%
FLESSIBILI EUROMOBILIARE STRATEGIC 
1,00%
AZ. PAESI EMERGENTI MC FDF PAESI EMERGENTI 0,96%   
AZ. ENERGIA E M.P. EURIZON AZIONI ENERGIA E MATERIE PRIME     
0,95%

I PEGGIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO

Categoria Nome fondo Perf.
AZ. FINANZA FONDITALIA EURO FINANCIALS -2,05%
AZ. PAESE 
GESTIELLE CINA -2,24%
AZ. PACIFICO     
EURIZON AZIONI ASIA NUOVE ECONOMIE -2,51%
AZ. PAESE GESTIELLE INDIA -2,63%
AZ. PAESE PIONEER C.I.M. – INDIA EQUITY -2,91%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi azionari Italia, i peggiori in Europa

Fondi comuni, prodotto del giorno

Fondi comuni – ripresa di Wall Street dopo taglio della Fed

NEWSLETTER
Iscriviti
X