Fondi Pacifico: quasi tutti negativi

A
A
A
di Roberto Dotti 25 Agosto 2008 | 15:00
Il comparto investe in società dei paesi dell’area ASEAN, con un’attenzione particolare al Vietnam (in dipendenza dallo sviluppo dei mercati azionari vietnamiti). Il Comparto investirà almeno i due terzi del proprio patrimonio in azioni di società che abbiamo la sede legale o svolgano la loro attività prevalente in uno dei molti paesi che formano la Association of Southeast Asian Nations (Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico). In caso di accesso limitato ad un mercato azionario, detto investimento potrà essere effettuato mediante contratti equity-linked.

L’analisi dei migliori e peggiori comparti inclusi nell’area azionari Pacifico vede il fondo Caf Asean New Market in vetta alla classifica nella settimana che va dal 12 al 19 agosto con una performance positiva del +0,7%.
Il comparto, lanciato nell’aprile 2007, gestisce un patrimonio di 443,3 mln di dollari e ha registrato una performance YTD negativa -40,8%.
Il benchmark di riferimento è il MSCI South East Asia Index.

L’inizio di settimana è stato caratterizzato da sedute contrastate per le Borse dell’area Asia Pacifico: dopo le dichiarazioni di Merril Lynch sulla lontananza della fine della crisi,infatti, il settore immobiliare e finanziario è sceso a causa degli ordini di vendita. Sono invece salite le commodity grazie all’aumento del prezzo del petrolio e dei metalli.

Alla fine della settimana presa in considerazione, invece, i listini hanno chiuso in rialzo grazie alle ricoperture scattate grazie ai valori più bassi da dieci anni raggiunti dai titoli sui listini asiatici, seppure limitate dalle preoccupazioni sull’economia globale in attesa di alcuni dati macro americani e giapponesi che verranno pubblicati in settimana.

Anche l’indice generale Msci Asia-Pacific ha guadagnato lo 0,5% tanto che gli analisti consigliano di acquistare, puntando soprattutto sul settore ingegneria e costruzioni, ritenuti sottovalutati.

In forte calo invece Hong Kong, a causa della caduta di New World Development (-5%), settore costruzioni, dopo le dimissioni al vertice per possibili conflitti di interesse.

In netto calo anche Shanghai, che ha chiuso in ribasso del 5,34% sui timori del rallentamento economico mondiale. Non ha aiutato l’annuncio fatto nel week end dall’autorità regolamentare cinese che ha dichiarato di avere allo studio meccanismi per stabilizzare la volatilità presente sul listino.

In Asia il petrolio si è apprezzato raggiungendo quota 115 dollari al barile, a causa dei timori legati alla tempesta tropicale Fay, che potrebbe avere ripercussioni sulla produzione di greggio e gas nel Golfo del Messico.

I MIGLIORI FONDI AZIONARI DAL 12/08 AL 19/08

Valuta fondo percentuale
EURO CAF ASEAN NEW MARKET 0,68%
EURO DWS INVEST JAPANESE SMALL/MID CAP 0,58%
EURO BRIGHT OAK GEO JAPAN 0,56%
EURO M&G JAPAN SMALLER COMPANIES FUND 0,17%
EURO MEDIOLANUM CHALLENGE PACIFIC EQUITY -0,02%

I PEGGIORI FONDI AZIONARI DAL 12/08 AL 19/08

Valuta fondo percentuale
USD MS ASIAN PROPERTY FUND -6,66%
USD HSBC GIF HONG KONG EQUITY -6,05%
USD CAF GREATER CHINA -5,90%
USD HHF PACIFIC EQUITY FUND -5,75%
USD AWF TALENTS ASIA -5,55%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi comuni – Timori per i finanziari in Giappone

Fondi Pacifico in attesa delle trimestrali Usa

NEWSLETTER
Iscriviti
X